Automobilismo, motori ancora spenti: le norme anti-covid stoppano lo "Slalom Predappio"

A comunicarlo è stata la Prefettura di Forlì-Cesena, spiegando che la cancellazione è da ricondurre alle "attuali disposizioni governative in materia di contenimento del contagio"

Poteva essere la prima gara automobilistica in ambito europeo. Lo "Slalom Predappio", programmato per domenica, non si disputerà. A comunicarlo è stata la Prefettura di Forlì-Cesena, spiegando che la cancellazione è da ricondurre alle "attuali disposizioni governative in materia di contenimento del contagio (in particolare l'articolo 1, comma 1, lettera e)" da covid-19. Infatti "l Dpcm dell'11 giugno consente, a partire dal successivo 12 giugno e soltanto a porte chiuse ovvero all'aperto senza la presenza di pubblico, le sole competizioni sportive riconosciute di interesse nazionale, ovvero organizzate da organismi sportivi internazionali".

La competizione era organizzata dalla scuderia toscana Brm, in abbinamento con il Racing Team Le Fonti, sotto l'egida dell'ente di promozione Sport Italia, affiliato al Coni, con supporto all'Unicef ed era valida come primo appuntamento del "Trofeo Nos". Commenta Fabio Bagnoli responsabile della Scuderia BRM: "Sono veramente dispiaciuto per l'annullamento dello Slalom di Predappio. Abbiamo lavorato fino alla fine nella speranza di riuscire a realizzare la manifestazione con il supporto del Comune di Predappio e della Provincia di Forlì-Cesena ma purtroppo il decreto anti Covid - 19 non ha consentito alla Prefettura di rilasciarci le autorizzazioni necessarie allo svolgimento della manifestazione, peccato perché sarebbe stato un forte segnale di ripresa per il mondo del motor sport fermo ormai da molti mesi, inoltre i quasi 130 iscritti avrebbero portato un discreto contributo anche alla ripresa economica delle strutture del territorio che ci ospitavano".

"Analizzando bene la situazione attuale e vedendo anche l'annullamento di altre gare ben più importanti delle nostre ci rendiamo conto che fino a quando resteranno in vigore le norme sul distanziamento non sarà possibile organizzare nessun tipo di manifestazione su strada ma noi non molliamo e stiamo valutando alternative per riaccendere i motori al più presto - conclude -. Nonostante l'annullamento ci tengo a ringraziare il Comune di Predappio e la Provincia di Forli-Cesena per la collaborazione e i miei collaboratori di zona che avevano fatto un lavoro incredibile, vi invito a continuare a seguirci per conoscere tutte le news".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto da un'auto in sorpasso, sciagura in via Del Partigiano: ciclista perde la vita

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • La sciagura del ciclista ucciso, "Era generoso e scherzoso". L'automobilista indagata per omicidio stradale

  • La rabbia del titolare del ristorante: "Lo Stato mi nega il ristoro, io riapro"

Torna su
ForlìToday è in caricamento