menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crisi biancorossa, incredibile scivolone del Forlì a Cattolica: l'ex Docente firma la vittoria

A nulla vale il forcing del galletti negli ultimi scampoli di partita che vedono così la Marignanese sfatare il tabù vittorie al "Giorgio Calbi" regalandosi la prima vittoria casalinga della stagion

Il Forlì incredibilmente crolla sotto i colpi di una modesta Marignanese e apre di fatto la crisi in Viale Roma. A nulla vale il predominio del gioco che i galletti operano per lunghi tratti del match, nel finale l'ex Emilio Docente regala la vittoria ai giallorossi. Mister Angelini deve fare a meno dell'infortunato Biasiol e inserisce sulla linea difensiva Sedioli insieme ai confermati Sabato, Zamagni, Gkertsos, diga di centrocampo formata dal rientrante Gigliotti affiancato da Piva, Gasperoni, Buonocunto e Ballardini, in avanti unica punta Ferrari.

LE PAGELLE - Voto di squadra 2, in pochi si prendono la sufficienza

Al contrario della gara col Prato, è il Forlì a prendere le redini del gioco schiacciando nella propria metà campo la Marignanese; il primo pericolo è firmato Piva al 15° che dai trenta metri lascia partire un tiro potente su cui Faccioli in tuffo si salva respingendo la conclusione. Passano pochi minuti e stavolta è Ferrari che al 19° non trova la deviazione vincente ad un metro dalla porta, ottimamente servito da Gasperoni. La risposta dei padroni di casa sta tutta nel tiro potente ma velleitario di Ndiaye che non impensierisce De Gori che in due tempi blocca. Forlì padrone del campo ma comunque incapace di passare in vantaggio come al 31° quando sciupa un altra ghiotta occasione questa volta con Ballardini che servito sul dischetto dell'area non inquadra la porta calciando alto. Porta a cui invece va vicinissima la Marignanese al 38° quando Zanni si libera bene al limite dell'area cercando il tiro a giro, ma la sfera esce di pochissimo a De Gori battuto andando così al riposo sul risultato di 0 a 0.

La ripresa parte sempre col solito monologo biancorosso con Gigliotti che nel giro di cinque minuti arriva alla conclusione ma senza fortuna. Al 61° però il Forlì finalmente la sblocca: Gasperoni trova un pertugio in area liberando al tiro Ballardini che non sbaglia e fa 0 a 1. Nemmeno il tempo di gustare il vantaggio che la Marignanese però trova il pari al minuto 63° con Garavini che al volo trova l'angolo giusto dove De Gori non può arrivare. I biancorossi provano allora con i cambi in attacco di Pozzebon per Gasperoni e di Corigliano per Gigliotti a riportarsi in avanti ma ormai il Forlì è senza energie e in balia della carica emotiva della Marignanese che dopo l'immediato pari ora ci crede. E fa bene perchè proprio al 93° l'ex biancorosso Docente, ora attaccante della Marignanese, beffa tutti e con uno stacco di testa infilza in un sol colpo Sabato e De Gori firmando il sorpasso e il definitivo 2 a 1. A nulla vale il forcing del galletti negli ultimi scampoli di partita che vedono così la Marignanese sfatare il tabù vittorie al "Giorgio Calbi" regalandosi la prima vittoria casalinga della stagione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento