menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le speranze della scherma forlivese in pedana a Lugano

Si è infatti disputato il trofeo “Lugano challenge” gara ufficiale solo per gli atleti svizzeri, mentre per gli schermidori provenienti dalle altre nazioni, un buon test in vista della nuova stagione

Nel fine settimana è ripresa l’attività agonistica per il Circolo schermistico Forlivese in terra Elvetica. Si è infatti disputato il trofeo “Lugano challenge” gara ufficiale solo per gli atleti svizzeri, mentre per gli schermidori provenienti dalle altre nazioni, un buon test in vista della nuova stagione. Prima gara che si è aperta subito bene con il Circolo Schermistico Forlivese a conquistare il gradino più alto del podio in campo maschile con Dario Remondini nella categoria Benjamin (2001/2002).

Un altro podio è arrivato nella categoria femminile Cadetti (1996/1998) con il 3° posto di Bili Sara. Buono il 5° posto nella categoria Minimes (1999/2000) di Giacomo Vitali ed i piazzamenti fra i primi 16 di Dario Remondini e Filippo Tumedei. Nella categoria Junior uomini (1993/ 1995) buoni piazzamenti per Alexei Efrosinin, Matteo Piani, Alberto Nastasi e Mattia Sgubbi, così come nella categoria Open uomini hanno ben figurato Efrosinin e Piani mentre Nastasi si è ben piazzato nella categoria Cadetti uomini.

Ancora una volta Lugano è stata terra di buoni risultati per la società Forlivese, ormai abituata ad essere sempre protagonista sia in campo nazionale che internazionale. Diversi atleti hanno gareggiato sia nella propria categoria che in quella superiore per poter fare ulteriore esperienza. Ad inizio ottobre inizieranno le gare ufficiali con la prova di qualificazione per gli assoluti di Ravenna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento