Sport

Coach Galli: “Serviva un match perfetto invece ci siamo accesi solo sul -20”

Il tecnico biancorosso, pur davanti alla sconfitta d'autorità subita da Capo d'Orlando, loda la tenacia dei suoi. Si apre ora una settimana fondamentale per l'arrivo di un rinforzo.

Euforia e battute a raffica per il solito istrionico Gianmarco Pozzecco nel post Forlì-Upea: “Devo fare i complimenti a Galli perché Forlì ha dimostrato anche con noi di essere squadra che non molla mai. Dal canto nostro abbiamo giocato spezzoni di ottimo basket frutto di un gruppo di ragazzi prima che giocatori, fantastici. Sul +20 loro sono stati bravi a rimetter tutto in discussione e noi altrettanto a chiudere i giochi con scelte intelligenti.”

Altri toni e facce diverse per lo staff del Credito: “L'Upea è squadra molto più esperta e grossa di noi – commenta Massimo Galli –. Sapevamo di dover fare una partita perfetta, anche solo per provare a metterli in difficoltà, invece ci siamo adeguati ai loro ritmi. Il piano partita vero l'abbiamo messo in pratica solo quando siamo finiti a -20; lì è scattata la molla emotiva. Poi quando siamo stati a -6/7 loro sono stati bravissimi a punirci con delle letture da vera squadra di livello, quale sono. Ai ragazzi va dato merito di non aver mollato. C'è stato un momento in cui ci potevano davvero asfaltare, invece così non è stato. Non abbiamo espresso la nostra pallacanestro eppure eravamo nella loro scia.” Nessun rimprovero neppure per la prova opacissima di Lorenzo Saccaggi, 1 punto e 22' in campo: “L'ultimo quarto non ha giocato perché la squadra andava meglio con Basile. Non è stata una buona partita per Lorenzo, è evidente. Forse ha sentito troppo la gara. Spero trovi orgoglio e determinazione per tornare domenica ai suoi livelli.”

Viste le difficoltà nette, il capitolo “mercato” diventa rovente. A parlarne il diesse FL, Stefano Benzoni: “Ci vorrebbero due giocatori ma possiamo permettercene uno solo. In settimana decideremo quale ruolo provare a coprire – se un 2/3 o un 4/5. Non è semplice anche perché non vogliamo inserire un giocatore che poi pesti i piedi a chi già c'è ma completi la rosa.” In tal senso in ballo restano validi i nomi già emersi, in primis, Metreveli ma anche la guardia/ala Gabriele Ganeto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coach Galli: “Serviva un match perfetto invece ci siamo accesi solo sul -20”

ForlìToday è in caricamento