rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Sport

Colpo grosso per la Volley 2002: l'esperienza e la grinta della bulgara Koleva

Elena Koleva, con le sue schiacciate imprendibili, lo scorso anno ha contribuito in maniera determinante alla promozione del Bisonte San Casciano in A1, riconfermandosi “capocannoniera” in A2 dopo che lo era già stata altre due volte

Classe 1977, schiacciatrice opposta, Elena Koleva, migliore marcatrice del passato campionato di A2 con ben 502 punti messi a segno, è il colpo grosso nella campagna acquisti della nuova Volley 2002 Forlì. «La scelta di giocare la prossima stagione a Forlì è nata da sé – dichiara la brava giocatrice bulgara che a Forlì scenderà in campo con la maglia numero 14 – ci siamo cercati e voluti a vicenda. Credo di aver fatto una scelta importante, guidata dalla mia intuizione. Penso che Forlì sia il posto giusto in questo particolare momento della mia carriera».

Elena Koleva, con le sue schiacciate imprendibili, lo scorso anno ha contribuito in maniera determinante alla promozione del Bisonte San Casciano in A1, riconfermandosi “capocannoniera” in A2 dopo che lo era già stata altre due volte, nel 2012-2013 e nel 2004. Dall’alto della sua innata modestia e dei suoi 186 cm di statura la Koleva ci tiene a precisare che «anche se nel mio curriculum posso vantare importanti esperienze internazionali in Grecia, Germania, Bulgaria e Romania, per me giocare in A2 nella Volley 2002 rappresenta un ulteriore passo avanti nella mia carriera di pallavolista. Sia io che la società abbiamo il desiderio e il dovere di raggiungere quelle posizioni che ci competono e che sono insite nel nostro DNA».

 «La donna e la pallavolista Koleva – prosegue la campionessa bulgara – vivono di stimoli importanti e di traguardi da raggiungere. Come valore aggiunto voglio portare con me a Forlì l’esperienza e la passione che nutro per il volley ancora dopo tanti anni di attività. Inoltre ho la consapevolezza di avere sempre nelle mie corde una gran voglia di vincere». «Permettetemi in questo caso di essere un po’ ambiziosa – si lascia andare la Koleva, abbandonando per un momento la sua proverbiale modestia – perché l'ambizione nel mondo dello sport è un ingrediente fondamentale per poter primeggiare. Allora il mio prossimo obiettivo è quello di vincere con Forlì. Senza dimenticare però che sarà prima fondamentale creare un gruppo unito e pronto al sacrificio, in campo e in palestra, giorno dopo giorno».

Per concludere Elena Koleva ci tiene a sottolineare che saranno i fatti a contare più delle parole e che per conquistare il pubblico forlivese serviranno prima di tutto i risultati: «Sono certa che onorando la maglia e facendo il mio dovere fuori e dentro al campo potrò guadagnarmi le simpatie del pubblico forlivese. Ma il pubblico è esigente e va ricompensato con grandi presentazioni e non solo con i sorrisi!»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpo grosso per la Volley 2002: l'esperienza e la grinta della bulgara Koleva

ForlìToday è in caricamento