Torna Corritalia, la carica dei 1.500 scolari per la festa dello sport di primavera dell'Aics

L’iniziativa avrà luogo sabato a partire dalle 9,30, quando circa 1.500 tra studenti, docenti e genitori di 5 istituti scolastici del territorio invaderanno piazza Saffi per l’intera mattinata

Inizia la primavera, e Forlì torna a riempirsi di sport all’aria aperta grazie a Corritalia, la manifestazione podistica nazionale organizzata da Aics Associazione Italiana Cultura Sport che da 18 anni promuove il binomio tra attività fisica per tutti e valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale del Paese. L’iniziativa avrà luogo sabato a partire dalle 9,30, quando circa 1.500 tra studenti, docenti e genitori di 5 istituti scolastici del territorio invaderanno piazza Saffi per l’intera mattinata. I ragazzi si affronteranno in una serie di gare podistiche non competitive sulla distanza di 800 metri, quindi al termine si terrà una camminata veloce per gli adulti.

Tutte le competizioni seguiranno lo stesso percorso, che si snoderà attraverso le vie del centro: da piazza Saffi a via delle Torri, piazza Ordelaffi, piazza del Duomo e corso Garibaldi, per tornare infine al traguardo nella piazza centrale. L’iniziativa, il cui nome completo è "Corritalia – Insieme per i Beni Culturali Ambientali", vede quest’anno la partecipazione degli Istituti comprensivi “Benedetto Croce”, “Caterina Sforza”, “Palmezzano”, “Zangheri” e la paritaria “La Nave”. Saranno le migliori tre scuole, al termine della mattinata, a ricevere altrettanti buoni per l'acquisto di materiale didattico e sportivo per un importo complessivo di 500 euro, secondo una classifica che terrà conto del numero di partecipanti (alunni, docenti e genitori) per ogni istituto. A livello individuale, inoltre, i primi tre ragazzi classificati in ogni categoria riceveranno una medaglia celebrativa a ricordo della partecipazione.

Alle premiazioni prenderanno parte, insieme a Bruno Molea, presidente Nazionale Aics, Viviana Neri, presidente Aics Emilia–Romagna, e Catia Gambadori, presidente Aics Forlì-Cesena, il sindaco di Forlì Davide Drei, l’assessore allo Sport Sara Samorì, il presidente della Consulta dello sport di Forlì, Paolo Proscia, e Franco Ascani, presidente Ficts (Federazione Internazionale Cinema e Televisioni Sportive). Anche quest’anno Corritalia si svolge quasi in contemporanea in circa 50 città in tutto il Paese, scegliendo luoghi di grande fascino come la Valle dei Templi di Agrigento e la cinquecentesca Villa di Poggio Reale alla Rufina (Firenze); in totale sono più di 100mila i partecipanti coinvolti in un’iniziativa che vede tra i patrocinatori il Ministero dell'Ambiente.

A Forlì, Corritalia gode del patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna e del Comune di Forlì, e della collaborazione degli assistenti civici, dei Veterani dello Sport di Forlì e dei giudici Fidal. Aics Forlì-Cesena conta oltre 140 società affiliate e 14mila soci, con un Comitato provinciale che da più di 40 anni promuove attività sportive, educative e sociali, con un’attenzione particolare al mondo della scuola. A livello nazionale Aics è impegnata da oltre 50 anni nella promozione di attività dilettantistica sportiva a livello nazionale, e oggi rappresenta una delle principali associazioni italiane per importanza ed impegno (in ambito sportivo, ma anche culturale, sociale, turistico ed ambientale) con oltre un milione di associati, più di 10mila circoli, 20 Comitati regionali e 120 provinciali dislocati in tutto il Paese.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale: 20enne si lancia nel vuoto e perde la vita

  • Tragedia sui binari, muore una 13enne. Traffico ferroviario in tilt: cancellazioni e ritardi

  • Un forlivese taglia il traguardo dell'Ironman 2019 tra i primi cinque

  • Il maggiordomo vince in tribunale ed eredita 4 milioni di euro

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Si schianta contro un furgone e resta incastrato sotto un'auto: grave un motociclista

Torna su
ForlìToday è in caricamento