menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cresce la scherma forlivese, "ma le risorse vanno ad altri sport"

Sono ben sei gli atleti del Circolo Schermistico Forlivese che hanno conquistato il diritto di disputare dal 23 al 26 febbraio a Jesolo la Finale delle categorie Cadetti (under 17) e Giovani (under 20)

Sono ben sei gli atleti del Circolo Schermistico Forlivese che hanno conquistato il diritto di disputare  dal 23 al 26 febbraio a Jesolo la Finale delle categorie Cadetti (under 17) e Giovani (under 20). La squadra ha la ferma intenzione di giocarsela fino in fondo, tanto più che sarà presente il ct della nazionale italiana che tra breve diramerà l'elenco dei convocati per i Campionati Europei e Mondiali di categoria.

Per la categoria cadetti abbiamo Valeria Spazzoli, Matteo Piani e l'azzurrino Alexei Efrosinin fresco vincitore di ben tre medaglie di bronzo ai Campionati Giovanili del Mediterraneo. Tra i giovani ci saranno Riccardo Genovese, Julius Spada e l'esperto Luca Baldacci, che vanta ormai diverse partecipazioni  in gare di coppa del mondo Under 20.  A loro si aggiungeranno Valeria, Matteo e Alexei che nonostante siano under 17   hanno comunque staccato il pass anche per la finale giovani.

E' la prima volta che il Circolo Schermistico Forlivese si presenta con così tanti atleti alle Finali Cadetti e Giovani dimostrandosi  così realtà di eccellenza in uno sport in cui l'Italia vanta da sempre un ruolo di vertice. I maestri Igor Efrosinin, Michele Mazzetti, Judit Donka coadiuvati dall'esperienza di Piero Magnani e dall'entusiasmo del presidente del Circolo Milko Billi stanno facendo un grande lavoro e alle spalle di questi ragazzi ne stanno crescendo tanti altri che già ottengono risultati di rilievo in tutte le competizioni in cui si cimentano.

“Negli ultimi anni la scherma forlivese nonostante i pochissimi mezzi di cui dispone e le precarie condizioni in cui si allenano i ragazzi, ha ottenuto risultati di prestigio in campo giovanile con la conquista di ben diversi titoli italiani sia a squadre che individuali – ricordano dal Circolo Schermistico Forlivese -. La richiesta di aiuto fatta al Comune e alle Istituzioni Cittadine è caduta nel vuoto, le risorse vengono sempre canalizzate verso altri sport”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento