menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Melandri e Docente, sotto il diluvio il Forlì neutralizza il Bassano 2-0

Le reti tutte nel secondo tempo: a sbloccare il risultato al 66' è stato Melandri, sfruttando al meglio l'assist di Cejas

Pioggia benedetta sul Morgagni di Forlì. In una domenica fredda e piovosa, la squadra di mister Rossi ha incassato tre punti importantissimi, sperando la capolista Bassano per 2-0. Le reti tutte nel secondo tempo: a sbloccare il risultato al 66' è stato Melandri, sfruttando al meglio l'assist di Cejas. Con gli ospiti disperatamente impegnati a cercare il pareggio, Docente ha messo in cassaforte i 3 punti, realizzando in contropiede la rete del defintivo 2-0.

PRIMO TEMPO - Subito aggressivo il Forlì, con una conclusione dopo appena due minuti di Evangelisti dalla distanza che si è spenta alta sopra la traversa. Risposta al 10' del Bassano sui piedi di Pietribiasi, che dal limite ha fatto partire una conclusione deviata da Maistrello che non ha inquadrato la porta. Ancora ospiti propositivi, con Proietti che non ha sfruttato la buona posizione per calciare a rete.

Al 18' Bassano in dieci per l'espulsione di Rossi, che ha parato con una mano un tiro di Docente oltre la linea dell'area di rigore. Sugli sviluppi del calcio di punizione, Lombardi è stato provvidenziale sulla botta di Evangelisti. In superiorità numerica, i biancorossi hanno guadagnato metri, mancando di precisione in area di rigore. Ghiotta la chance capitata al 42' sui piedi di Ferrini, con l'estremo difensore Lombardi abile a distendersi e deviare la traiettoria della palla in corner.

SECONDO TEMPO - Il secondo tempo è cominciato nel segno del Bassano, con un pericoloso squillo di Napello dal limite, a lato di poco. Risposta del Forlì dopo appena due minuti con una bella azione di Evangelisti, con un cross non capitalizzato da Melandri pescato tutto solo sul secondo palo. All 66' i padroni di casa sono riusciti a sbloccare il risultato con Melandri, che ha insaccato di testa un cross del colpo di mercato Cejas.

All'ottantesimo pericolo per i padroni di casa, Guccione (entrato da pochi minuti al posto di Toninelli), da posizione defilata ha tentato un tiro a giro, alto sopra la traversa. Nei minuti finali i giallorossi hanno cercato l'1-1 disperatamente, ma la squadra di Rossi ha messo in cassaforte i tre punti, con il 2-0 al 94' in contropiede di Docente. Il Forlì sale a quota 29, ad un punto dal Rimini fermo a quota 30.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento