rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Sport

Cross Country Rally World Cup, seconda prova in Kazakhstan: al via anche Enrico Gaspari e Massimo Salvatore

Sarà un rally molto impegnativo per Gaspari e Salvatore ma determinati e preparati ad affrontare le difficoltà che incontreranno lungo i tantissimi chilometri della gara Kazaka, una cinquantina di equipaggi al via e solo due quelli italiani

Dopo la prima esperienza in Andalusia nel campionato di Cross Country Rally World Cup, Enrico Gaspari e Massimo Salvatore saranno al via anche del Rally del Kazakhstan, a bordo del prototipo tubolare Polaris preparato dal team francese Xtreme+ di Marco Piana. Per questa occasione l’equipaggio del Racing Team Le Fonti disporrà della versione più evoluta del Polaris il Rzr Pro Xp. Il Rally, al via mercoledì,consisterà in 5 tappe nella regione Mangystau della Repubblica del Kazakistan, con una tappa maratona, una caratteristica distintiva del rally sarà il numero di aree sabbiose, e la tappa maratona con molto lavoro di navigazione per i partecipanti.

Tutte le tappe del Rally inizieranno e finiranno nella città di Aktau, sulla costa del Mar Caspio. La lunghezza totale del Rally sarà di 2.274 chilometri, mentre il totale delle prove speciali sarà di 1.467 chilometri. La cerimonia di inizio del Rally avrà luogo sulla riva del Mar Caspio della città di Aktau con un'affascinante vista del tramonto sul mare, quindi seguiranno cinque tappe fino al 13 giugno nella pittoresca regione di Mangystau.

Il Rally Kazakhstan Service Park si svolgerà ogni giorno ad Aktau e solo i partecipanti alla tappa della maratona trascorreranno una notte nella località balneare di Kenderly, a 250 chilometri da Aktau. Sarà un rally molto impegnativo per Gaspari e Salvatore ma determinati e preparati ad affrontare le difficoltà che incontreranno lungo i tantissimi chilometri della gara Kazaka, una cinquantina di equipaggi al via e solo due quelli italiani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cross Country Rally World Cup, seconda prova in Kazakhstan: al via anche Enrico Gaspari e Massimo Salvatore

ForlìToday è in caricamento