menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dal Forlì calcio a 5 un assist alla ricerca contro i tumori

Da metà stagione il team presieduto da Decimo Bellini, infatti, ha sposato la causa della lotta contro i tumori dell'Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori – IRST IRCCS

Vincenti in campo e fuori. Il Calcio a 5 Forlì marcato AT.ED.2 sta per concludere una delle sue più belle stagioni, quella che l’ha portato a confermare i pronostici d’inizio stagione e a mettersi in tasca la promozione in A2 da autentico dominatore del proprio girone. Una perla sportiva arricchita, cammin facendo, con gesto da sensibilità da vera “big”: da metà stagione il team presieduto da Decimo Bellini, infatti, ha sposato la causa della lotta contro i tumori dell'Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori – IRST IRCCS, portando in giro per i campetti indoor di mezz'Italia (e raccogliendo offerte durante le partite casalinghe giocate quest'anno per la prima volta nel nuovissimo PalaSport di Meldola) i simboli del centro oncologico.

Così, sabato prossimo, quando nel match passerella contro il Cus Ancona, i galletti di mister Matteucci festeggeranno ufficialmente davanti al pubblico amico la promozione in A2, con loro ci saranno idealmente tutti i professionisti, medici, sanitari e ricercatori dell'IRST IRCCS.

“Quando abbiamo deciso di spostare la sede di gioco da Forlì a Meldola, abbiamo subito compreso l'importanza ricoperta dall'IRST, il suo valore sia per il territorio sia il mondo della ricerca contro i tumori; è stato un gesto quasi naturale, a sua volta sostenuto dall’Amministrazione comunale, cercare di sostenere questa realtà” spiega a nome di tutta la società biancorossa, il presidente Decimo Bellini.

Un aiuto, ovviamente, ben accetto dall'IRST: “L'abbraccio ideale tra il nostro Istituto, Meldola e l'AT.ED.2 Calcio a Cinque reso visibile dal nostro logo ben evidente sulle magliette da gioco – commenta il Direttore sanitario IRST, Mattia Altini – è il segno di una rete di rapporti che si stanno rafforzando sempre più, che ci onorano e qualificano noi come il territorio”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento