menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Decide la tripla di Rush: una brutta Unieuro espugna San Severo solo al fotofinish

I ragazzi di coach Sandro Dell’Agnello, dopo le sconfitte contro la capolista Ravenna ed il fanalino di coda Orzinuovi, ritrovano i due punti

Torna alla vittoria l’Unieuro, ma quanta sofferenza. I ragazzi di coach Sandro Dell’Agnello, dopo le sconfitte contro la capolista Ravenna ed il fanalino di coda Orzinuovi, ritrovano i due punti nonostante una prestazione decisamente da rivedere contro la penultima della classe, San Severo (62-63), tra l’altro con Demps unico americano a disposizione. Partitaccia dei biancorossi, sotto per la maggior parte dell’incontro ed incapaci di far valere il massimo vantaggio (di 8 punti) accumulato nel secondo quarto. A regalare il successo ai romagnoli è stata una bomba di Erik Rush, che nel finale ha rischiato di mandare tutto a monte con una giocata al quanto imprudente. Americani di Forlì non pervenuti, Watson e Marini (13 entrambi) i top scorer ospiti. "Era fondamentale portare a casa la vittoria - afferma il coach -. Abbiamo giocato bene i primi quindici minuti, poi nei minuti finali del secondo quarto abbiamo sbagliato i ritmi dell’attacco e li abbiamo fatti rientrare in partita. Nel terzo quarto abbiamo rischiato di affondare, ma abbiamo avuto una reazione feroce che fa valere questa vittoria molto più di quello che è in realtà". Prossimo appuntamento domenica prossima alle 18 al PalaFiera contro Udine.

La partita

Dell’Agnello parte con Watson Jr, Campori, Marini, Rush e Benvenuti. Aprono le danze i padroni di casa con un break di 5 punti firmato Mortellaro-Demps (quest’ultimo dalla distanza). Sempre da fuori area risponde Erik Rush, su assist di Marini: 5-3 dopo un minuto e tre secondi di gioco. Si gioca punto su punto, fino a quando, a 5’18’’, Luca Campori trova la bomba che porta Forlì per la prima volta in vantaggio (11-12). Primi punti anche per Ndoja, poi i primi due marcatori del match regalano il +1 a San Severo, che spende il suo primo timeout sul 15-14 a 7’14’’. Parità ad un minuto dalla fine del quarto, con Spanghero che fissa il 19 pari realizzando due liberi dopo il fallo di Giachetti. Il capitano porta poi in vantaggio i biancorossi, ma Demps (unico americano dei pugliesi oggi in campo) ristabilisce la parità. A 3’’ dal gong ‘Mo’ Watson (precedentemente ‘panchinato’ da un Ndoja privo di grinta) trova i suoi primi punti insaccando una tripla, che tiene avanti i suoi compagni (21-24) al termine dei primi 10’ di gioco.

Fallo di Petrovic, Di Donato fa 1/2 dal colorato. L’Unieuro si mantiene in leggero vantaggio, poi i due americani fanno un canestro ciascuno che costrige San Severo al timeout sul 25-32 a 14’20’’. Non calano d’intensità gli ospiti, nonostante la fase difensiva si confermi carente: 31-36 dopo la bomba di Saccaggi a 17’14’’. Segue tripla di Demps, che riporta a -2 i padroni di casa (34-36) a 18’1’’. I romagnoli si spengono, San Severo insacca la terza bomba consecutiva con Spanghero (che poi realizza anche un canestro da 2) e chiude la prima metà di gioco 39-36. Clamoroso parziale visto il momentaneo +8 di Giachetti e compagni, in totale blackout e con gli americani praticamente spaesati.

Il pareggio ritorna grazie ad una bomba di Marini dopo 1’ di terzo quarto, poi Maspero e Demps si procurano 5 punti consecutivi. Botta e risposta Watson-Mortellaro, poi bomba dell’unico americano dei padroni di casa Demps a 24’53’’, che spaventa Forlì, sotto 51-43. Inizio imbarazzante per i biancorossi, che non riescono più a metterla dentro. Tripla di Marini, che 160’’ dopo trova anche il canestro da 2 per il 51-48 a 27’33’’. Due liberi a testa per Watson e Marini: il primo fa 2/2, il secondo ne sbaglia uno rimettendo in perfetta parità il risultato: 51-51. Allo scadere della mezzora, Spanghero chiude il quarto 53-51.

Arrivano dopo 2’16’’ i primi punti dell’ultimo quarto, sono di Spanghero: a 33’21’’ risponde Bruttini per il 55-53. Bomba di un infinito Demps, a 34’4’’ Dell’Agnello spende il timeout sul 58-53. Bomba di Watson, 58-56. Fallo tecnico di Mortellaro, Giachetti fallisce però il libero. Di Donato ferma fallosamente Marini, che fa 2/2 e rimette il match in pareggio (60-60). Spanghero chiama, Rush risponde dalla distanza: 62-63 ad un minuto dal termine. Nell’ultimo giro di lancette, Rush prova a chiuderla da fuori ma non ci riesce, sul ribaltamento di fronte però per sua fortuna San Severo non riesce a trovare il tap-in vincente. Forlì espugna dunque, seppur immeritatamente, San Severo di un punto: 62-63. 

ALLIANZ CESTISTICA S.SEVERO – UNIEURO FORLÌ 62-63 (21-24; 39-36; 53-51)

ALLIANZ CESTISTICA S. SEVERO: Saccaggi 3, Mortellaro 8, Italiano 3, Angelucci NE, Conti, Demps 20, Antelli, Magnolia NE, Niro NE, Di Donato 4, Maspero 5, Spanghero 19. All: Cagnazzo.

UNIEURO FORLÌ: Rush 8, Kitsing, Giachetti 11, Campori 3, Watson JR 13, Petrovic, Marini 13, Oxilia NE, Benvenuti 4, Bruttini 6, Ndoja 5. All: Dell’Agnello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento