rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Sport

Dopo due anni la Fiorini cede la Coppa Italia, con una sconfitta e una vittoria al triangolare

La matematica batte la Fiorini, la Coppa Italia al Legnano. La Fiorini seppur con una sconfitta ed una vittoria, nel triangolare che assegnava la Coppa Italia si deve arrendere alla classifica avulsa (punti fatti e subiti) e cede dopo averla vinta negli ultimi due anni la Coppa Italia al Legnano

La matematica batte la Fiorini, la Coppa Italia al Legnano. La Fiorini seppur con una sconfitta ed una vittoria, nel triangolare che assegnava la Coppa Italia si deve arrendere alla classifica avulsa (punti fatti e subiti) e cede dopo averla vinta negli ultimi due anni la Coppa Italia al Legnano. La  FIORINI ha vinto infatti sulla  RIBHO LA LOGGIA (2-1), ma perso contro La Bsc Legnano per 0-8.

Il pomeriggio inizia con la gara fra le formazioni del La Loggia e e del Legnano, alla fine la spunta La Loggia in rimonta 2-1 sulle milanesi.  Nella seconda gara, del triangolare, scende in campo la Fiorini contro la perdente di gara 1 il Legnano, partenza subito in salita due valide ed un errore mettono in tabellone 3 punti per il Legnano al primo inning, mentre l’attacco forlivese ben lontano dalle prestazioni di campionato seppur colpisce i lanci della giovane Buscaglia crea solo una miriade di prese al volo. Al quinto la fine anticipata cinque i punti del Legnano per un 8-0 che chiude l’incontro. Dove ad un Legnano aggressivo che non molla a risposto una Fiorini praticamente assente. A questo punto decisiva l’ultima gara per l’assegnazione del titolo e dove la Fiorini avrebbe dovuto vincere 14-0 per non scucirsi dal petto la coccarda tricolore.

In pedana per la Fiorini l’americana Blaire, che al primo inning incassa un triplo della Fama (unica valida concessa nella gara) che sul successivo sacrificio di Jackson corre a casa e segna complice un errore del ricevitore che perde la pallina nel contatto con il corridore, 1-0 per le torinesi. In questo gara la Fiorini appare più presente nei vari reparti e al 4 inning agguanta il pareggio con un out Laghi batte un doppio a sinistra, ruba la terza e segna su valida di Zauli. La partita arriva così alla settima ripresa in pareggio e si va ai supplementari. Per regola La Loggia parte con Pizzorni sul cuscino di seconda e con due out si porta in terza base ma Blaire chiude con lo strike out numero 16 l’inning. Nella parte bassa dell’inning con Mazzoni sul cuscino di seconda base Cerioni nel box mette a terra un smorzata verso il prima base che difende male, Mazzoni avanza in terza e Cerioni correndo verso la seconda crea scompiglio nella difesa torinese permettendo a Mazzoni di correre a casa per il punto della vittoria 2-1 il finale per la Fiorini.

A questo punto con tutte e tre le squadre con una vittoria ed una sconfitta entra in gioco la matematica sui punti fatti e subiti e la spunta il Legnano spettatore di gara tre, ed unica squadra che ha potuto schierare in campo la formazione che ha giocato tutto il campionato a differenza del La Loggia e della Fiorini che hanno certamente accusato la mancanza delle ragazze convocate in nazionale tre per parte. Ed è appunto dalla nazionale la consolazione della serata sia per la Fiorini che per La Loggia, in Olanda la Nazionale Italiana dopo 8 anni torna Campione d’Europa battendo le rivali olandesi per 2-1, anche grazie al loro contributo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo due anni la Fiorini cede la Coppa Italia, con una sconfitta e una vittoria al triangolare

ForlìToday è in caricamento