Dopo il ko col Campobasso il Forlì cerca risposte: "Ci vuole pazienza"

Mister Stefano Protti si dice calmo e sicuro che i suoi ragazzi supereranno mentalmente la dèbacle

Dopo la bruciante sconfitta interna patita domenica scorsa contro il Campobasso, è di nuovo tempo di campionato per il Forlì che domenica alle 14:30 farà visita ad un tenace Montegiorgio. Mister Stefano Protti si dice calmo e sicuro che i suoi ragazzi supereranno mentalmente la dèbacle: "Il campo ci dirà se abbiamo superato o no quella sconfitta, sicuramente la squadra si allena bene col giusto impegno e di problemi non ce ne sono, poi nel calcio si può vincere o perdere ma questa è la normalità; il nostro è un percorso di crescita di un gruppo di giocatori in linea di massima nuovi e ci vuole pazienza".

Analizzando poi il Montegiorgio, prossimo avversario, mister Protti non nasconde le insidie che la sua squadra si troverà di fronte: "Sono una squadra di categoria, tosta, che sa uscire dalle situazioni difficili; hanno vinto spesso con un goal di scarto e questo dimostra tanto equilibrio ed esperienza". Fra gli indisponibili in casa Forlì, oltre a Nigretti si va ad aggiungere Sabbioni il cui infortunio sarà valutato con una risonanza; per quanto riguarda Di Benedetto e Ferrario si sono allenati entrambi col gruppo e quindi sono a disposizione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In conclusione Protti lancia un appello: "Ci siamo allenati bene; è un gruppo granitico che sa che ci sarà da soffrire fino alla fine. Prendiamo troppi goal in questo momento, ma in un campionato così difficile era prevedibile. Tutti stiamo remando dalla stessa parte, dai giocatori, lo staff e la società e questo è l'importante". In seguito all’infortunio rimediato ieri durante l’allenamento pomeridiano, Alessandro Sabbioni si è sottoposto oggi agli esami strumentali, che hanno evidenziato una lesione del legamento crociato anteriore e una distrazione di 1° grado al legamento collaterale mediale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il telefono diventa muto e dal conto spariscono migliaia di euro: quarta truffa sui soldi in banca in un mese

  • Centauro esce di strada: la moto vola nella scarpata, interviene l'elicottero

  • Il covid-19 non ferma il progetto di quattro giovani: "Apriamo una pizzeria e puntiamo sulla qualità"

  • Covid-19, 109esima vittima nel Forlivese: è una donna di 80 anni

  • Dal tampone pre-assunzione scopre di essere positivo al covid-19

  • "Voglio farla finita": poliziotti e operatori sanitari salvano la vita ad un 21enne

Torna su
ForlìToday è in caricamento