Dovizioso e l'anno sabbatico, la stoccata di Jorge Lorenzo: "13 anni in MotoGp senza un titolo"

Tra il forlivese e lo spagnolo, compagni di squadra in Ducati dal 2017 e il 2018, non è corso mai buon sangue

All'indomani delle voci di un possibile anno sabbatico di Andrea Dovizioso lontano dal Circus del Motomondiale, arriva la bordata di Jorge Lorenzo. Tra il forlivese e lo spagnolo, compagni di squadra in Ducati dal 2017 e il 2018, non è corso mai buon sangue. E il maiorchino ha approfittato di un domanda posta da un fan su Instagram per esprimere la propria opinione sul fatto che il talento romagnolo non sia riuscito a trovare un posto sulla griglia di partenza della MotoGp nel 2021.

"Beh… Dopo 13 anni in MotoGP senza vincere un titolo…", la stoccata. Tra le varie domande alle quali ha risposto, anche una inerente l’eventuale passaggio in Aprilia da tester: "Non dipende solo da me. Sarebbe una bella sfida". Il tutto nel giorno in cui il Tas di Losanna ha condannato Andrea Iannone a 4 anni di squalifica per doping, respingendo il ricorso del pilota dell’Aprilia contro la sospensione ricevuta dalla Corte Disciplinare Internazionale della Federazione Internazionale Motociclistica. 

Il pilota di Vasto era stato fermato il 17 dicembre scorso perché trovato positivo al drostanolone nel corso di un controllo antidoping svolto il 3 novembre, in occasione del Gran Premio di Malesia. Il 17 aprile, in primo grado, al pilota dell’Aprilia erano stati inflitti 18 mesi di stop (sino al 16 giugno 2021). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento