È sprofondo rosso al Morgagni: il Forlì soccombe contro la Sammaurese

Illudono i biancorossi che vanno in vantaggio subito con Ferrari salvo poi subire una rimonta gagliarda degli ospiti

È crisi nera in casa Forlì. I galletti dopo la batosta di Agliana soccombono per 5 a 1 contro la Sammaurese dell'ex Thomas Bonandi. Illudono i biancorossi che vanno in vantaggio subito con Ferrari salvo poi subire una rimonta gagliarda degli ospiti che ribaltano il risultato con le reti di Bonandi, Nicoli, Gurini, Yassey e Gregorio. Doveva essere la partita del riscatto dopo lo scivolone in terra Toscana ed invece il Forlì perde la sua imbattibilità casalinga sprofondando sotto i colpi di una implacabile Sammaurese che affossa le belle speranze dei galletti con un perentorio 5 a 1. Angelini come anticipato in conferenza cambia alcuni interpreti inserendo Gasperoni e Beduschi dal primo minuto mantenendo il solito 4 3 1 2 con Buonocunto libero di inventare alle spalle di Ferrari.

PROMOSSI E BOCCIATI - Le pagelle di Matteo Tartaretti

La partenza è buona perché il Forlì si getta subito all'attacco e già al 2° va vicinissimo al vantaggio con Baldinini ma la sua conclusione è ribattuta dalla difesa giallorossoa. La risposta degli uomini di Protti non tarda ad arrivare perché al 4° Yassey salta in velocità Bedei mettendo un pallone velenoso nel mezzo dell'area con Vesi che salva alla disperata. È un match a viso aperto e questa volta è Gasperoni che al 6° ben servito da Corigliano si ritrova a tu per tu con Vitiello che in tuffo lo anticipa in uscita.

È il preludio al vantaggio che arriva al 12° quando da calcio d'angolo Ferrari è il più bravo a saltare e a firmare l'illusorio 1 a 0. Con la sensazione che il Forlì possa gestire il vantaggio al 20° il lampo che non ti aspetti con Thomas Bonandi fa valere la legge dell'ex facendo partire un bolide all'incrocio che non lascia scampo a De Gori  riportando il risultato sull'1 a 1. Il Forlì è tramortito e invece di reagire si scioglie come ghiaccio al sole sotto i colpi di una Sammaurese cinica che alla mezz'ora trova il raddoppio con una bella azione manovrata finalizzata da Nicoli che sigla l'1 a 2 per gli ospiti. Sulle ali dell'entusiasmo passano appena otto minuti e al 38° la Sammaurese cala il tris questa volta con Gurini che servito di tacco da Bonandi si ritrova di fronte a De Gori fulminandolo.

Nella ripresa Angelini tenta il tutto per tutto inserendo Akammadu per uno spento Gasperoni e Pozzebon per Ballardini ma è tutto inutile; le occasioni pericolose dei galletti si contano sulle dita di una mano non dando mai l'impressione di credere alla rimonta mentre la Sammaurese ogni volta che arriva in area fa male come al 70° quando Manuzzi salta Gkertsos sul fondo e serve un cioccolatino a Yassey che da due passi porta a quattro le reti per i giallorossi. Il Forlì  ancora una volta stacca la spina prima del novantesimo e al minuto 81° c'è gioia anche per Gregorio che su corner timbra il definitivo 1 a 5. Per concludere al peggio la giornata all'83° è Beduschi già ammonito a rimediare un secondo giallo e l'espulsione lasciando il Forlì in dieci uomini e sotto una pioggia di goal. Una sconfitta cosi mancava da 33 anni (Forlì - Lanciano 1 a 5 datata 22 novembre 1987).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Sciagura in viale dell'Appennino: pedone muore travolto sulle strisce pedonali

  • Muoiono in un incidente aereo quattro giorni dopo le nozze, lutto per un ex assessore

  • L'annuncio di Bonaccini: "L'Emilia-Romagna torna "zona gialla" da domenica"

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

Torna su
ForlìToday è in caricamento