rotate-mobile
Sport

F3, speronato a pochi chilometri dal traguardo: sfuma la prima vittoria di Matteo Nannini

Il 17enne di Forlì si trovava al comando quando è stato buttato fuori da Hauger, che ha provato ad attaccarlo

Mancavano pochissimi chilometri per celebrare Barcellona la prima e meritatissima vittoria di Matteo Nannini in Formula 3. Ed invece un errore di Dennis Hauger l'ha privato della gioia del gradino più alto del podio. Il patatrac si è materializzato all'inizio del penultimo giro di Gara 2 del Gran Premio di Spagna, prima prova del campionato anticamera della Formula Uno. Il 17enne di Forlì si trovava al comando quando è stato buttato fuori da Hauger, che ha provato ad attaccarlo alla staccata in fondo al rettilineo del traguardo: il norvegese, toccando il cordolo destro, ha perso il controllo della sua Dallara, centrando l'incolpevole portacolori dell'Hwa RaceLab. Risultato: zero punti e tanta delusione. Avrà modo di rifarsi domenica (semaforo verde alle 12) per Gara 3, che lo vedrà scattare dalla quarta posizione.

Le gare

In Gara 1 il 17enne ha portato avanti una solida prova della durata di 21 giri, conquistando un punto. Invertendo l’ordine dei primi 12 classificati, il decimo posto ottenuto da Nannini si è convertito nella partenza dalla terza casella nel pomeriggio. Dopo aver difeso strenuamente la terza posizione allo start, il forlivese ha massimizzato la fase di Safety Car innescata da un incidente.
Alla ripartenza, malgrado le difficoltà incontrate con le gomme usate, Nannini non ha perso terreno e ha ereditato la testa della corsa in seguito all’incidente tra David Schumacher ed Enzo Fittipaldi.

La seconda neutralizzazione ha visto il forlivese gestire egregiamente gli pneumatici, tenendo a bada gli immediati inseguitori. All’inizio del penultimo giro il tentativo di sorpasso del pilota norvegese della Prema è sfociato in un contatto che ha posto fine alla gara dell’incolpevole Nannini, che ha riportato danni danni all'ala anteriore. A beneficiare di questo regalo è stato Olli Caldwell, precedendo Victor Martins e Frederik Vesti. Gara 1 è stata vinta da Alexander Smolyar davanti a Clement Novalak e Caio Collet. 

"C'è ancora Gara 3 per rifarsi"

“A Barcellona non è facile sorpassare, in Gara-1 ho fatto qualche tentativo ma l’importante è aver terminato in zona punti - sono le parole del forlivese -. In Gara-2, a differenza dei piloti davanti a me alla partenza, non avevo le gomme nuove. Peccato per l’epilogo, ma c’è ancora domenica per rifarsi, dato che partirò quarto”. La terza e ultima manche del weekend del Gran Premio di Spagna scatterà domenica alle 12.05.

Matteo Nannini (Credit: Dutch Photo Agency) 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

F3, speronato a pochi chilometri dal traguardo: sfuma la prima vittoria di Matteo Nannini

ForlìToday è in caricamento