Finalmente il Forlì torna a vincere: Avezzano ko, i biancorossi tornano a sperare

Risultato finale di 3 a 2 per i galletti grazie alle reti di Cortesi e alla doppietta di Graziani

Torna finalmente alla vittoria e si rilancia alla ricerca della salvezza il Forlì di Nicola Campedelli. Risultato finale di 3 a 2 per i galletti grazie alle reti di Cortesi e alla doppietta di Graziani. Per gli ospiti abruzzesi invece a segno Samb Falou e Grazioso. Pronti via e il Forlì dopo un giro di lancette è già sotto di un goal con l'Avezzano che libera bene Samb Falou che sorprende col suo tiro angolato un non irresistibile Mordenti. E' un macigno che si ripete come contro il Castelfidardo ma al contrario di qualche settimana fa, i galletti sanno reagire e al 13° trovano subito il pareggio con Graziani che gira di testa alle spalle di Sinato un delizioso cross di Di Benedetto. E' ancora la coppia Di Benedetto-Graziani che al 15° genera un altra ghiotta occasione ma il colpo di testa del capitano termina alto. E' il preludio al sorpasso che arriva su calcio d'angolo quando Cortesi salta più alto di tutti e firma il 2 a 1. L'Avezzano è tramortito e al 25° ci pensa ancora Graziani con una pregevole rovesciata a firmare il tris e a incanalare la vittoria dalle parti di Viale Roma. Sembra finalmente a una giornata di relax e felicità ma alla mezz'ora e al primo minuto della ripresa sia Graziani che Di Benedetto, ovvero i principali protagonisti di giornata escono entrambi per infortunio costringendo così mister Nicola Campedelli a due cambi non preventivati.

Passano infatti due minuti della ripresa e al 48° Grazioso trova un goal bellissimo, centrando  l'incrocio dei pali con un tiro dalla distanza che sorprende Mordenti e riaprendo di fatto un match che sembrava già chiuso. Sono gli abruzzesi a crederci di più e ancora Grazioso e sempre con un tiro da lontano cerca gloria al 57° ma questa volta la palla esce dallo specchio. Il Forlì lotta con i denti e nel complesso, nonostante una supremazia territoriale degli ospiti, l'estremo difensore di casa non è chiamato a grossi interventi salvando così il risultato. Risultato che non cambierà più fino al novantesimo quando al triplice fischio l'urlo liberatorio di giocatori e tifosi dopo oltre due mesi, rimette in carreggiata il Forlì alla ricerca di una salvezza diretta.   

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Unieuro 2.015, le prime parole del gaucho Nicola: "E' una grande sfida"

  • Sport

    Unieuro 2.015, il presidente dà la scossa: "Dobbiamo ripartire con nuovi stimoli"

  • Cronaca

    Feti di cane tra i rifiuti abbandonati, denunciato un veterinario

  • Cronaca

    Souvenir della guerra, in poche ore riaffiorano due ordigni inesplosi

I più letti della settimana

  • "A ne sò": la risposta simpatica di Filippo conquista Flavio Insinna e gli studi de "L'Eredità"

  • Smantellato un giro di prostituzione cinese da 20mila euro al mese, i soldi arrivavano ad Hong Kong

  • Violento tamponamento sulla Bidentina, due feriti: interviene anche l'elimedica

  • Rocambolesco schianto alle porte di Meldola: un'auto si ribalta, l'altra finisce nel fosso

  • "Piedoni" dell'acceleratore sull'attenti: stanno per fare il loro debutto i Velo Ok di ultima generazione

  • Furti nelle abitazioni, le indagini portano in un covo: trovata refurtiva per 38mila euro

Torna su
ForlìToday è in caricamento