Forlì Calcio, ecco il bomber. Nicola Ferrari si presenta: "Sono qui per vincere"

L'attaccante classe '89 proveniente dal settore giovanile del Sassuolo, ha un curriculum di tutto rispetto

A pochi giorni dal suo arrivo, il Forlì Calcio nella giornata di giovedì ha presentato alla stampa colui che sarà chiamato al non facile compito di ergersi a bomber della squadra biancorossa, vale a dire Nicola Ferrari. L'attaccante classe '89 proveniente dal settore giovanile del Sassuolo, ha un curriculum di tutto rispetto avendo indossato in carriera le maglie di Manfredonia, Viareggio, Fano, Sudtirol, Foligno, Aprilia, Tuttocuoio, Correggese, Mestre, Delta Porto Tolle, Lentigione, Mantova e Folgore Caratese ed è arrivato al Forlì proprio come un fulmine a ciel sereno come lui ha spiegato alla stampa.

"E' stata una estate particolare, dove avevo anche diverse richieste fra cui il Rimini - ammette candidamente il giocatore -. Poi però ho avuto un incontro col direttore sportivo Di Fabio che mi ha subito convinto a sposare il progetto Forlì che lo reputo interessante e convincente". Spesso in doppia cifra e fisicamente dotato per poter fare da faro dell'attacco, Ferrari si definisce una punta da area di rigore ma che sà anche dialogare bene nello stretto coi compagni: "Personalmente mi piace cercare anche la profondità oltre che ad essere un rigorista e un buon colpitore di testa; sul modulo non ho particolari preferenze però giocare col trequartista o una seconda punta vicina, penso possa essermi molto d'aiuto per arrivare al tiro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tanti i campionati e le categorie disputate da Ferrari che oltre alla serie D, vanta anche intere stagioni fra C2 e C1: "In serie D ho partecipato a vari gironi fra quelli del nord o del sud  e devo dire che il girone Emiliano mi sembra il più equilibrato ed allo stesso tempo difficile perchè il tasso tecnico è più alto e non esistono partite semplici, nemmeno se si gioca contro l'ultima in classifica". Insomma un attaccante completo e motivato a raggiungere nuovi traguardi proprio con la maglia dei galletti: "Sono qui perchè ci sono le basi per ambire a traguardi importanti, se poi riuscirò ad andare in doppia cifra e a contribuire con i miei goal, allora penso che non dovremmo precluderci nessun risultato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

  • Coronavirus, altri quattro casi a Predappio. Tra i contagiati anche uno studente

  • Coronavirus, 5 pazienti in terapia intensiva. Scoppia un nuovo focolaio a Predappio

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento