Sport

Sale la "febbre" da passeggiata: in migliaia a camminare per la città

Gambe buone, scarpe comode, voglia di socializzare e, per chi vuole maggior sicurezza, torcia e giubbino catarifrangente: bastano questi pochi "attrezzi" per entrare a far parte di 'Forlì Cammina', il "serpentone" umano che da ottobre sta mobilitando mezza città. Un nuovo gruppo anche a Meldola

Gambe buone, scarpe comode, voglia di socializzare e, per chi vuole maggior sicurezza, torcia e giubbino catarifrangente: bastano questi pochi “attrezzi” per entrare a far parte del “serpentone” umano che da ottobre scorso sta mobilitando mezza città. Si tratta di 'Forlì Cammina', ormai diventata una vera e propria comunità di instancabili camminatori che ogni martedì, salvo intemperie, si ritrova alle 20.25 nel parcheggio dell'Argine adiacente a viale Salinatore trascinando al suo seguito migliaia di persone con un solo obiettivo: camminare.

Il progetto di Forlì è nato come un esperimento sulla scia di quello partecipatissimo di 'Cesena Cammina', già attivo da diversi anni nel vicino territorio cesenate promosso dall’Ausl e dal Comune di Cesena, Uisp e Club Alpino Italiano (CAI) e che, due volte a settimana (martedì e giovedì) alle  20.30, si ritrova nel piazzale Ovest dell’Ippodromo cittadino.

L'attività forlivese ha preso forma grazie all'iniziativa spontanea di tre professori di una scuola superiore di Forlì, Anna Armuzzi, Maurizio Portici e Maurizio Lolli che sono riusciti, tramite il passaparola, a richiamare migliaia di persone che partecipano un po' per fare movimento in compagnia e forse anche un po' perchè è la moda del momento. L'obiettivo è quello di camminare perchè fa bene alla salute, contribuisce a migliorare l’umore e farlo in gruppo è sicuramente più divertente e aiuta a socializzare.

Sul gruppo Facebook appositamente creato per dare impulso al “tam tam” e per comunicare le direttive per le camminate, sono già in più di 1600 i fan e ogni martedì al gruppo di camminata si aggiungono centinaia di persone. Partiti con poco più di una ventina di partecipanti, infatti, lo scorso martedì, il 16 aprile, i camminatori erano in più di 1300. Per dar modo di partecipare a tutti, hanno deciso di dividere la “comunità” in tre gruppi: quello dei 'Superveloci' che in media tengono un passo che va dai 6 agli 8 km/h, quello dei 'Veloci' che non superano i 6 km/h e il gruppo 'Normale' che cammina a circa 5 km/h. In totale, ad ogni appuntamento si percorrono circa 10 km.

Anche nel comune di Meldola, su iniziativa spontanea di alcuni cittadini, da qualche settimana si è formato un gruppo di camminatori con le stesse finalità che ad ogni appuntamento sceglie sul momento il percorso da effettuare. Partiti in 5, 'Meldola Cammina' si sta infoltendo e ha già superato i 40 partecipanti. Il ritrovo è tutti i lunedì e i giovedì sera alle 21 in piazza sotto l'orologio del Municipio cittadino.

La partecipazione alle passeggiate è libera e l'unico accorgimento che viene richiesto è quello di rispettare le indicazioni degli accompagnatori che, muniti di torce, indirizzano il percorso e invitano ad osservare il codice della strada (uso dei marciapiedi, strisce pedonali, sottopassi, ecc).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sale la "febbre" da passeggiata: in migliaia a camminare per la città

ForlìToday è in caricamento