Sport

Forlì Cammina da record: oltre 1.500 partecipanti. E gli automobilisti protestano

Forlì Cammina, l'iniziativa spontanea nata lo scorso anno, che una volta a settimana raduna chi vuole fare sport in gruppo, termina il 25 giugno, per la pausa estiva. Nel frattempo è stato registrato un nuovo record: 1560 partecipanti

Forlì Cammina, l'iniziativa spontanea nata lo scorso anno, che una volta a settimana raduna chi vuole fare sport in gruppo, termina il 25 giugno, per la pausa estiva. Nel frattempo è stato registrato un nuovo record: 1560 partecipanti il 21 maggio. Il 'gruppone', che parte dal parcheggio Dell’Argine di Forlì, tutti i martedì, alle ore 20.30, si divide poi nei tre gruppi, che seguono percorsi diversi con diverse velocità. Tutti devono attraversare viale Salinatore e gli automobilisti iniziano a lamentarsi per il formarsi di lunghe code.

Spesso le colonne di auto arrivano dalla rotonda dopo villa Serena, fino a Porta Schiavonia. Diversi lettori ci hanno segnalato il problema. Per ora la Polizia Municipale non è stata chiamata in causa né dagli automobilisti, ne dagli organizzatori dell'evento, ma tiene comunque monitorata la situazione che sta assumendo, a livello numerico, una portata di grande impatto sulla città.

Sul sito di Forlì Cammina si legge come l'iniziativa  sia “autogestita dai singoli partecipanti, senza scopo di lucro, nata per il desiderio di aggregazione nel praticare una mera attività psico-fisica non competitiva. L’adesione alle camminate è su base esclusivamente volontaria, autogestita e, in quanto tale, libera e gratuita. Ogni responsabilità per gli eventuali danni subiti da persone o cose compresi infortuni o malattie che possano verificarsi durante l’attività è riconducibile alla responsabilità esclusiva delle persone che li hanno causati ed in nessun caso riferibile a chi di fatto organizzi o conduca occasionalmente il gruppo. Ogni singolo partecipante si assume in proprio qualsiasi rischio e/o responsabilità in caso di malore o infortunio dovuti al proprio stato di salute e alle proprie condizioni psico-fisiche in quanto, si ribadisce, lo stesso partecipa alle camminate sotto la propria totale e piena responsabilità”. Queste sono ovviamente le condizioni.

E sulla pagina Facebook compare la 'sgridata' degli organizzatori che affibbiano una nota “di demerito a quelli che non hanno utilizzato l'attraversamento pedonale all'ingresso del parco in via dell'Appennino”. Sul social network, infatti, le raccomandazioni sono costanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forlì Cammina da record: oltre 1.500 partecipanti. E gli automobilisti protestano

ForlìToday è in caricamento