rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Sport

Il Forlì sbriga la pratica Fortis Juventus, galletti di nuovo secondi in classifica

Il Forlì sbriga la pratica Fortis Juventus grazie a Personè ed alla prima marcatura in questo campionato di Adobati

Il Forlì sbriga la pratica Fortis  juventus vincendo facilmente per 2 reti a 0 grazie a Personè ed alla prima marcatura in questo campionato di Adobati. Partita bruttina e non troppo esaltante per colpa di una squadra ospite arrivata in Romagna per difendersi ad oltranza e un Forlì poco abile a velocizzare il gioco e incapace di dimostrare la sua superiorità tecnica.

LA PARTITA – All’ 11° minuto il primo squillo è degli ospiti che con Gianotti vanno vicini al vantaggio, ma la palla esce alla sinistra di Merelli. Al 17° bello l’uno-due tra Personè e Nocciolini, con quest’ultimo che va al tiro non centrando la porta. Al 22° ancora Nocciolini protagonista con un bellissimo tiro che si stampa sulla traversa a Valoriani battuto. Alla mezz'ora è sempre una questione fra Nocciolini e l'estremo ospite ma il tap-in del bomber biancorosso viene miracolosamente parato.

Passano cinque minuti e il Forlì la sblocca: lancio di Tentoni per Nocciolini che la mette in mezzo per Personè che in spaccata la insacca. Il castello della Fortis crolla e a due minuti dalla fine del primo tempo è Adobati in area che raddoppia. Nella ripresa il ritmo cala e emergono errori da entrambe le parti in fase di impostazione. All’8° minuto della ripresa è D'Appolonia che si divora il tris ma sul ribaltamento di fronte Zambon per gli ospiti spreca clamorosamente la rete per i toscani con Merelli che sale in cattedra sfoderando una grande parata. Al quarto d'ora è ancora D'Appolonia a divorarsi la rete della tranquillità.

La partita prosegue senza troppi sussulti e si arriva al termine con il Forlì padrone del campo e la squadra ospite incapace di una vera reazione. Grazie a questa vittoria e alla contemporanea sconfitta dell'Altovicentino i galletti si riportano nuovamente in seconda posizione di classifica e a soli nove punti dalla capolista Parma, fermata oggi sul pari dal Mezzolara. I ragazzi di mister Gadda possono ancora sognare.

LE DICHIARAZIONI - Massimo Gadda, nel dopo-partita, ha spiegato che “le partite sono difficili e non c’è nulla di scontato, oggi non è stata una partita semplice: queste sono squadre che ti danno filo da torcere finché sono in partita. Anche dopo il secondo goal  non mi sono sembrati arrendevoli. Abbiamo avuto la partita in totale controllo, giocando con meno qualità rispetto ad altre partite, però abbiamo avuto tre o quattro occasioni da goal”. Il mister ha riferito che Manuel Personè ha subito una contusione ad un muscolo, ed è stato infatti medicato a bordocampo dallo staff medico. La testa della classifica ora dista solo nove punti, ma il mister vuole tenere i piedi ben saldi a terra: “Per me il Parma è irraggiungibile. Noi dobbiamo cercare di stare il più in alto possibile. Nove punti sono tanti. Arrivare secondi in questo campionato sarebbe comunque una bella cosa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Forlì sbriga la pratica Fortis Juventus, galletti di nuovo secondi in classifica

ForlìToday è in caricamento