rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Sport

Il Forlì incontra il fanalino di coda e fa il pieno... ma solo di sbadigli

Sulla carta un match già vinto, ma le partite non si giocano sulla carta bensì sul campo. Sabato pomeriggio i galletti hanno accolto al Morgagni il Pro Piacenza, fanalino di coda della classifica, in profonda zona retrocessione. I piacentini in questa stagione hanno raggranellato la metà dei punti del Forlì

Sulla carta un match già vinto, ma le partite non si giocano sulla carta bensì sul campo. Sabato pomeriggio i galletti hanno accolto al Morgagni il Pro Piacenza, fanalino di coda della classifica, in profonda zona retrocessione. I piacentini in questa stagione hanno raggranellato la metà dei punti del Forlì, 13 contro 25 nella classifica del girone B della LegaPro, anche se partivano da una forte penalizzazione. Ma alla fine la partita è rimasta a reti inviolate, con un equilibrio tra le due squadre al limite dello sbadiglio. Un’occasione persa per mettere punti in cassetta per i forlivesi, che attraversano un momento non brillante.
 

Che la partita fosse tutta da giocare lo si evince da un primo tempo che trascorre tutto senza la scintilla del gol e quasi senza alcuna occasione per arrivare in porta. Partita noiosa con portieri quasi disoccupati, calci d’angolo che si contano sulle dita di una mano sola.  Negli ultimi 15 minuti di gioco gli allenatori tentano la strada dei cambi per dare un po’ di vitalità alla partita: il mister biancorosso Richard Vanigli al 73° mette in campo il nuovo acquisto Rosafio, un attaccante al posto di Fantoni, per dare più offensività. Risponde il Piacenza, con l’allenatore Franzini che fa entrare Carboni al posto di Speziale. Quindi sempre il Piacenza con Marmiroli al posto di Barba a due minuti dal termine dei 90 regolamentari, e ancora un cambio dei piacentini al 92° minuto: Mella per Matteassi. Girandole a vuoto: si chiude appunto sullo 0-0.

 FORLÌ (4-2-3-1):
Scotti; Catacchini, Jidayi, Drudi, Pastore; Hamlili, Pettarin; Fantoni (73' Rosafio), Melandri (C), Castellani; Morga.
A disp.: Casadei, Fantini, Arrigoni L., Arrigoni T., Casini, Rrapaj.
Allenatore: Richard Vanigli.


PRO PIACENZA (4-3-3):
Alfonso; Rieti, Silva, Bini, Castellana; Barba (88' Marmiroli), Schiavini, Porcino; Matteassi (C) (91' Mella), Speziale (78' Caboni), Alessandro.
A disp.: Iali, Sall, Marmiroli, Sanè, Mascolo, Mella.
Allenatore: Arnaldo Franzini.


ARBITRO:
ARNALDO RANALDI, della Sezione Arbitrale di Tivoli (Rm).

AMMONITI:  Catacchini, Pastore (F), Schiavini, Bini (P)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Forlì incontra il fanalino di coda e fa il pieno... ma solo di sbadigli

ForlìToday è in caricamento