rotate-mobile
Sport

Impresa del Forlì al Morgagni, Spal sconfitta: decide un'incornata di Drudi

Rossi ha dovuto fare i conti con le assenze degli infortunati Cejas e Hamlili e dello squalificato squalificato Reato, mentre nelle fine della Spal sono rimasti a casa Gentile e Lazzari, fermati dal giudice sportivo

Fare punti per evitare di finire nella zona playout. Davanti un ostacolo tutt'altro che facile: la Spal di mister Oscar Brevi, terza in classifica con 21 punti e con una delle difese meno penetrabili del campionato. Questa volta l'anticipo del venerdì ha portato bene al Forlì, dopo la brutta figura della scorsa giornata contro la capolista Ascoli. La squadra di mister Roberto Rossi ha fatto suo il derby emiliano-romagnolo grazie ad una rete sullo scadere del primo tempo di Drudi. Per i biancorossi si tratta della terza vittoria consecutiva tra le mura amiche del "Morgagni", dopo aver sconfitto Lucchese e Gubbio, che li lancia a quota 18 punti.

Rossi ha dovuto fare i conti con le assenze degli infortunati Cejas e Hamlili e dello squalificato squalificato Reato, mentre nelle fine della Spal sono rimasti a casa Gentile e Lazzari, fermati dal giudice sportivo. I romagnoli, in tenuta blu, sono scesi in campo con il 5-3-2, con Castellani e Melandri in attacco, mentre gli ospiti, in completo rosso, hanno replicato con un 3-5-2, con Fioretti e Germinale terminali d'attacco.

Forlì-Spal 1-0, fotoservizio di Cristiano Frasca

Primo tempo equilibrato, con il Forlì che ha trovato l'1-0 al 43' con un colpo di test di Mirko Drudi sugli sviluppi di un calcio di punizione. Prima del gol biancorosso, è stata la Spal a sfiorare più volte il vantaggio. La prima occasione al 19' con rasoterra di Fioretti ben neutralizzato da Scotti, la seconda al 38' con una botta di Landi dalla distanza di poco a lato.

Nella ripresa Scotti è stato impegnato in una serie di interventi su Germinale e Fioretti, mentre i padroni di casa sfiorato il raddoppio per due volte prima con Castellani e quindi con Forte, trovando l'attenta opposizione di Menegatti. Con gli ospiti in dieci per l'espulsione per doppia ammonizione di Ferretti, mister Rossi ha pensato ad amministrare il prezioso vantaggio, coprendosi con l'inserimento di Turi al posto di Castellani. Nel finale assalto degli ospiti, con Scotti sempre attento a difendere la vittoria. Nel prossimo turno i biancorossi faranno visita al Pontedera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impresa del Forlì al Morgagni, Spal sconfitta: decide un'incornata di Drudi

ForlìToday è in caricamento