menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di archivio

Foto di archivio

Amichevole di lusso col Vicenza, due ingenuità della difesa condannano il Forlì

Dopo un sostanziale equilibrio, due ingenuità della retroguardia forlivese hanno permesso, nella prima frazione di gioco, il doppio vantaggio dei biancorossi veneti

Ultima amichevole pre-campionato per il Forlì di Attilio Bardi contro il blasonato Vicenza, retrocesso nella passata stagione dalla Serie B. Dopo un sostanziale equilibrio, due ingenuità della retroguardia forlivese hanno permesso, nella prima frazione di gioco, il doppio vantaggio dei biancorossi veneti. Al 20' un retropassaggio corto di Evangelisti ha liberato al tiro Tulli, che ha colto al balzo l'occasione dopo aver dribblato Tonti.

Pochi minuti dopo è stato Gerolino che, di testa, ha servito inavvertitamente Di Matteo invece del proprio portiere, incolpevole sul tiro ravvicinato dell'attaccante avversario. Nella ripresa molte le sostituzioni, soprattutto nel Vicenza, che ha avuto comunque la possibilità arrotondare ancora con Tulli, il quale spara alto dopo essersi liberato, solo davanti a Tonti.

È invece il Forlì a segnare con Nappello che, al 63', beffando il forlivese Ravaglia, portiere degli ospiti, con un perfetto pallonetto (1-2). Occasionissima anche per Petrascu che, all'80', ha centrato il palo su punizione, fallendo di un soffio il possibile 2 a 2. Annullato invece negli ultimi minuti, per dubbio fuori gioco, un gol dell'ex biancorosso di casa Filippi. Tra i Galletti ancora assenti Fantini, Melandri e Senese, segnalati però in via di guarigione, oltre al lungo degente Bernacci.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento