menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Avanti col piano Grazioso

Avanti col piano Grazioso

Fulgor, arriva l'ok dei soci all'operazione ripescaggio

L'Assemblea dei Soci FulgorLibertas vara il piano del presidente Grazioso per il riassetto societario e il ripescaggio in LegaDue.

Di certo nella vita c'è pressoché nulla ma che la FulgorLibertas avanzasse domanda di ripescaggio in LegaDue era eventualità se non sicura, quanto meno scontata. A esser onesti, vuoi per l'alacre lavorìo del vice presidente Gino Natali altrimenti inspiegabile, vuoi perché una piazza come Forlì “nessuno mai” (leggasi 3.000 anime fino all'ultimo aggrappate a una squadra parecchio raffazzonata), vuoi per le stesse dichiarazioni di Giorgio Grazioso - “con me ci sono almeno sei soci pronti a metter mano alle tasche per imbastire un a squadra di categoria “ - la notizia uscita ufficialmente dall'Assemblea dei Soci lunedì sera alle 21:10, ovvero che la Fulgor Libertas chiederà di partecipare al secondo campionato tricolore, non sconvolge. Sarebbe stato vero il contario.

Come recita il comunicato uscito dalle tastiere di via Zuelli: “I soci presenti si sono espressi a larghissima maggioranza persuasi dal presidente Grazioso rispetto ad un nuovo modello gestionale della Società e, naturalmente, anche di fronte alle prospettive economico-finanziarie che si sono delineate”. Che Grazioso avesse più di un socio “forte” dalla sua, era cosa nota. Così come era noto che il nuovo assetto societario vidimato dall'Assemblea non sia un frutto estivo, bensì un tentativo in chiave “professionistica” avviato già a gennaio, di risolvere due nodi clamorosi: l'affollamento degli “elettori” seduti al tavolo biancorosso (40 e più), da un lato e il caos di responsabilità tra dirigenti e soci, dall'altro. Due inghippi che hanno contribuito e non poco allo sciagurato campionato scorso.

Oltre al riassetto societrario "a cipolla" (cerchi concentrici il cui cuore sarà formato da 6/8 soci danarosi poi, via via, una decina di affilliati munifici e poi semplici abbonati extra-lusso), con l'ok al Grazioso-piano va in porto anche il via libera totale all'operato di Natali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento