rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Sport

Fulgor Libertas al via con la grinta di Abbott e Zizic

Domenica si parte: primo impegno a Barcellona. Della contesa saranno anche i neo acquisti Andrija Zizic e Ty Abbott. Ancora out invece Antonutti la cui posizione sarà chiarita entro metà della prossima settimana.

A poche ore dal volo (via Ancona) verso il primo impegno di campionato, in casa di Barcellona Pozzo di Gotto, la Fulgor Libertas presenta gli ultimi tasselli del roster: la guardia USA Ty Abbott e il centro Andrija Zizic. Alla chiosa della presidentessa Mirela Chirisi - “Sono felice di aver portato a Forlì questi giocatori. Ringrazio Lino Frattin per l'ottimo lavoro: sono i giocatori che volevamo per partire col campionato” - la palla è dello stesso diesse dei romagnoli: “Zizic ha grande esperienza e solidità. Aiuterà il resto del gruppo ad esprimersi meglio. Un centro come lui e Bruttini dalla panchina, daranno spazi diversi sul campo di gioco, avendo pericolosità sia sul perimetro sia nel cuore dell’area. Abbott si integra perfettamente nel contesto di squadra: non ci serviva un giocatore accentratore ma uno che sfrutta le diverse fasi del gioco. E' un player d’insieme, notato fin da subito col coaching staff e che ha convinto tutti, utile perché può essere pericoloso in molte posizioni. Entrambi hanno lavorato individualmente (Andrija con il Cibona), non sono però al 100%. Grazie al nostro preparatore atletico, Annoni, riusciranno a recuperare il tempo perduto. Dove colloco la squadra? Ricordiamo sempre che abbiamo grandi giocatori ma siamo totalmente nuovi per questo campionato per cui più veloce sarà l’adattamento, prima avremo un’idea precisa dei valori sul parquet.” Entrambi i nuovi arrivati saranno in campo domenica, mentre darà forfait Antonutti, la cui posizione (contratto, transazione con Reggio Emilia e tesseramento) sarà regolarizzata a metà settimana: “Barcellona – continua Frattin – ha grandi motivazioni, ha un campo caldo ed è ben equilibrata. Dispiace che non ci sia Antonutti a darci una mano. Sarà importante iniziare la stagione imparando a conoscere campionato, arbitraggi e tutto il contesto che ancora in molti non conoscono non avendo mai giocato in A2”.

abbott e zizic: la presentazione

Chiusura di presentazione affidata, ovviamente, ai protagonisti, Andrija Zizic e Ty Abbott. “Sono molto amico di Sani (hanno giocato assieme al Panathinaikos, ndr) – attacca il pluripremiato pivot croato –: mi ha parlato bene dell’ambiente, in più avevo voglia di giocare in Italia. Ho dato fiducia a Becirovic e sono contento di dare il mio apporto a questa squadra. Ho sentito subito una grande atmosfera nel gruppo; ne sono certo, riusciremo a fare bene. Normalmente io do il mio meglio nel pitturato e noi abbiamo bisogno di un gioco interno perché forse non ci sono dei grandi centri in questa lega. Con gli ottimi tiratori sul perimetro che abbiamo e io potrò dare equilibrio e pericolosità sotto canestro”.

Entusiasmo e grinta per la guardia tuttofare Abbott: “Le prime impressioni sono positivissime: mi piace molto la squadra, sto bene con tutti e mi ha colpito l’affiatamento che c’è tra i giocatori che pur essendo insieme da poco mi hanno accolto bene. Tutto è positivo, dall’atmosfera alla pallacanestro. Sono un gran lavoratore e ci sono molte cose che possono essere utili alla squadra, come marcare e sacrificarmi per la squadra curando i giocatori avversari pericolosi grazie alla mia versatilità. Il mio adattamento dipenderà dal lavoro che faremo insieme: quando riuscirò a capire meglio le loro esigenze e quando conosceranno le mie potremo dare il massimo.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fulgor Libertas al via con la grinta di Abbott e Zizic

ForlìToday è in caricamento