rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Sport

Fulgor Libertas, la prima è una 'tranvata': Barcellona vince 81-58

Indietro un mese su tutti i fronti (preparazione, amalgama, schemi) il dream team romagnolo urta e crolla contro la più tonica Barcellona. Segnali di talento puro da Zizic, malino il resto della truppa.

Umiltà e realismo. Chiunque, tolte le lenti da tifoso, avesse azzardato un pronostico su questo primo turno di campionato della Fulgor Libertas, impegnata in quel di Patti contro la Sigma Barcellona, avrebbe puntato su un turno a dir poco complicato. Che tradotto vuol dire: una sconfitta o una vittoria semi-miracolosa. Aggiunti alla rosa due pezzi da 90 del quintetto come la guardia Ty Abbott e il pivot Andrija Zizic solo a metà settimana scorsa, senza l'ala titolare Antonutti (fermo ai box in attesa di accordo tra le parti) e con nelle gambe almeno due settimane in meno di preparazione, scendere in Sicilia pensando di far un'allegra scorribanda sarebbe stato a dir poco ottimistico. E infatti Forlì regge un tempo poi molla gli ormeggi, difensivamente e offensivamente. Senza un 4 vero, coach Finelli tenta la carta obbligata del quintettone con il doppio pivot Zizic-Bruttini. I risultati sono affatto sgradevoli: il croato infiocina a nastro i pari siculi (8 punti + 2 rimbalzi alla boa), per il doppio, 8-16, del 6'. I locali si mettono anima e corpo in mano ai colored Kelley (ex Fortitudo) e Sheperd (ex Omegna) ma le intenzioni non corrispondono a chissà quali sorti (15-21 al 10'). Nel secondo periodo, scemato l'effetto Zizic, emergono i primi grumi: il milanese Fiorito si scopre protagonista con la tripla del pareggio (25-25, 12'48”) mentre né Becirovic né Frassineti ingranano. Il duo Shepard-Kelley chiude il primo tempo in versione isolana (41-38, 20'). L'intermezzo carica le pile di Sani che pare (pare...) accendere le micce (45-49, 24'). Nessuno dei suoi lo segue e il fuoco dura poco: la Sigma stringe le linee di passaggio e, tra un diluvio di errori e perse, recupera la testa (52-49, 27'10”). Il resto del match è un declino verticale romagnolo con il talentino Gabriele Spizzichini a mettere al 33' il “chiodo” sulla prima sconfitta FL (65-53). Tra un dunk di Garri e le velleità di Da Ros finisce 81-58. Non fa drammi coach Alex Finelli come riporta il sito ufficiale Fulgor Libertas: "Fin da subito abbiamo provato a coinvolgere i nostri lunghi sotto canestro e nel primo quarto devo dire che ci siamo anche applicati bene e si è visto; siamo rimasti in gara fino a quando avevamo benzina nelle gambe. Adesso l'obbiettivo per la prossima domenica al PalaCredito di Romagna è quello di essere pronti a giocare tutti i 40' con la stessa intensità del primo tempo visto qui contro Barcellona".

Basket Barcellona - FulgorLibertas 81-58 (15-21, 26-17, 15-13, 25-7)

BASKET BARCELLONA - Kelley 16, Maresca 6, Shepard 14, Garri 12 (11 rimb), Da Ros 15, Marchetti 0, Spizzichini 10, Fiorito 8, Borra 0, Vignali ne. All: Perdichizzi.

FULGORLIBERTAS FORLI' - Becirovic 14, Frassineti 4, Zizic 15 (11 rimb), Bruttini 2, Saccaggi, 8 Abbott 4, Carraretto 10, Andreaus 1, Saletti ne, Criveto ne. All: Finelli.

ARBITRI - Masi, Cappello, Fabiani

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fulgor Libertas, la prima è una 'tranvata': Barcellona vince 81-58

ForlìToday è in caricamento