rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Sport

Fulgor Libertas, piovono triple su Trapani: Forlì vince la prima in trasferta 87-89

Con uno straordinario 52% dall'arco Forlì viola il campo di Trapani controllando il veemente ritorno di fiamma dei locali guidati da Baldassarre.

Straordinaria prova di maturità per la Fulgor Libertas che, pur tra mille voci e altrettanti dubbi – ultimo, il probabile -3 di penalizzazione per ritardo nel pagamento dei premi NAS – vola a Trapani, sotterra la solida Lighthouse sotto una gragnola di triple (16 su 31, pari al 52%, con Ty Abbott “fermo” a 6/10 e Carraretto a 5/8), con l'usuale maestria di Becirovic regola il recupero locale arenatosi sull'84-84 a 24” dalla fine e mette così in banca il primo successo in trasferta della stagione. A parte l'avvio dove Trapani fa la voce grossa con Evans, il match pare subito “cosa” romagnola. La risposta dei galletti è furente, ed è tutta difesa e triple. Ben 5 in rapida sequenza (su 6 tentte) di cui 3 solo dalle mani di uno scatenatissimo Ty Abbott. Al 5' Forlì piazza il break di 0-8 (8-15 dopo bomba di Carraretto), i locali vacillano: la difesa è sbilanciata dalla rapida circolazione di palla biancorossa. La Lighthouse non vede luce dall'arco (0/4), al contrario della FL che ha un Ty scatenato e un buon Andrija Zizic nel pitturato. Al 10' Forlì vola al massimo vantaggio, +13, 15-28. Coach Lardo esige concentrazione dai suoi e l'ottiene sia nelle retrovie sia in attacco. Ferrero e Saccaggi si scambiano biglietti da visita pesanti (24-33, 12'20”) ma la virata verso l'equilibrio l'impostano il centro ex azzurro Renzi e il play Bossi (30-33, 15'). Ora è Forlì ad esser un po' spersa, arruffona e solo le triple di Saccaggi e Carraretto (32-39, 16'30”) riescono a smorzare il recupero locale. Evans si palesa (37-39, 17'20”) ma Trapani non sembra aver le idee chiare né il talento sufficiente per metter davvero in pericolo il comando ospite. Baldassarre, a fil di sirena di 20', da lontanissimo segna il -4 43-47 è comunque un guizzo che dà fiducia. La ripresa è combattutissima. Braj impatta quasi subito (47-47, 21') e seguono colpi e risposte ininterrotti. Forlì non molla un passo, Trapani prova a metter il naso avanti (Baldassarre fallo e canestro: 54-52, 23'22”; altrettanto preciso è Reni) ma il tandem Abbott-Zizic è implacabile. L'ultimo giro di valzer parte alla grande per Forlì con Carraretto a bombardare, Becirovic e Ty a punire l'evanescenza di Evans (69-74, 33'20”). L'abbrivio è dei ragazzi di Finelli (Zizic recupera palla, subisce fallo e nell'azione conseguente segna il canestro del 77-83, 37'50”). La sciabolata per disarcionare i sogni garibaldini dei forlivesi l'assesta il concretissimo Baldassarre (tripla, recupero e cesto del -1, 82-83 a 1'11”) che dà il la al pareggio siglato con un jumper da Evans (84-84). Ty fa tremare tutti sparandola sul ferro ma la palla è ancora FL. Dal time-out Forlì esce con le idee chiare: a 24” dalla a fine la palla va a Becirovic. Che s'arresta, tra e la mette da 2. Trapani non è altrettanto lucida, perde una sanguinosa sfera consegnando, dopo una breve girandola di liberi, la vittoria per 87-89.

Pallacanestro Trapani 87

Fulgor Libertas Forlì 89

Parziali - 15-28; 43-47; 64-66

Arbitri - Ursi, Bramante, Gagno

Pallacanestro Trapani: Renzi 14, Meini 3, Baldassarre 22, Bossi 4, Bray 10, Ferrero 5, Evans 18, Conti 11, De Vincenzo ne, Urbani ne. All. Lardo.

Fulgor Libertas Forlì: Abbott 21, Becirovic 14, Carraretto 15, Frassineti 7, Zizic 21, Bruttini, Saccaggi 8, Andreaus 3, Saletti ne, Criveto ne, Brighi ne. All. Finelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fulgor Libertas, piovono triple su Trapani: Forlì vince la prima in trasferta 87-89

ForlìToday è in caricamento