rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Sport

Basket A2 Gold, Boccio chiude baracca: la Fulgor Libertas si ritira

Con una surreale lettera aperta a tifosi e alla Città, il duo Boccio-Chirisi annuncia di ritirare la squadra dalla serie A2 Gold, causa troppi “ostacoli insormontabili” (tradotti: non ci sono soldi) ma che comunque onorerà gli impegni coi tesserati e fornitori.

La fine ora è certa. Domenica la Fulgor Libertas, in nessuna sua forma né senior né under, scenderà in campo a Casale Monferrato contro la Junior. A staccare la spina ad una situazione indecorosa e ben poco giusta nei confronti di tutti – giocatori, staff, sostenitori – è stato, finalmente, seppur attraverso una secca e distante letterina, il duo presidenziale Mirela Chirisi – Massimiliano Boccio. Frasi vergate chissà da chi, che tentano la carta dell'empatia e dell'ennesima illusione ("onoreremo gli impegni assunti" fa davvero sorridere); sensazioni che, dopo tre mesi di patemi, promesse vuote quanto roboanti e sparate in alto, lasciano il tempo che trovano. La riportiamo qui integralmente:

Lettera aperta alla Città di Forlì, tifosi e sostenitori.

Avrete appreso dai mezzi di informazione della mia decisione di rinunciare al campionato di A2Gold. Nonostante le molte difficoltà e le condizioni precarie in cui si trovava la Società, credevo di poter riportare la pallacanestro di Forlì, ai livelli del prestigioso passato, purtroppo di molti anni fa. Ora posso affermare che nonostante tutti i miei sforzi, non sono riuscito a trasformare questo mio entusiasmo in fatti concreti. La squadra che era stata allestita si è dimostrata di grande spessore, e posso solo ringraziare i giocatori, staff e collaboratori che in questi mesi hanno dimostrato grande professionalità. E’ mia intenzione rispettare gli accordi presi con loro, nel rispetto delle norme della Federazione Italiana Pallacanestro. Desidero scusarmi inoltre con la Città, i tifosi ed i sostenitori della Fulgor Libertas che in questi mesi ci hanno fatto sentire il loro calore. Lascio Forlì senza aver potuto ricambiare il loro affetto. Gli ostacoli che ho incontrato su diversi fronti, si sono dimostrati insormontabili; tuttavia, la Società intende rispettare gli impegni presi con i fornitori e con tutti coloro che si sono adoperati con passione ed impegno in questi mesi di attività. Con il rammarico per questa situazione, mi congedo da voi, ringraziandovi per la vostra comprensione.

Cordiali saluti
La Presidentessa M.Chirisi
M. Boccio

Unica nota lieve è, come detto, la fine di un lungo soffrire. La lettera non è comunque casuale né un bel gesto di Boccio ma il risultato delle pressioni di FIP e Lega Basket. Il mandato del Presidente di Lega Basciano, ricevuto da Frattin è stato infatti chiaro: in caso di ultima non ottemperanza agli impegni assunti, chiudere in maniera secca la questione, evitare lo scempio di una non-partita, del -1, della radiazione per mano del giudice sportivo FIP. E, a quanto pare, stamattina, l'ormai ex diesse FL, appurato il vuoto liquido di Boccio, ha alzato bandiera bianca. Ora, per i senior e staff, è un liberi tutti. Resta invece in piedi tutta la partita delle giovanili, tanti ragazzini che stanno disputando con onore i loro campionati. Almeno a loro la "Dirigenza" dovrebbe pensare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket A2 Gold, Boccio chiude baracca: la Fulgor Libertas si ritira

ForlìToday è in caricamento