menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Fulgor sogna, sconfitta la Scavolini

successo di prestigio per la FulgorLibertas che in amichevole ufficiale regola l'ambiziosa Scavolini Pesaro per 90-83. Lo storico team marchigiano ha patito per tutto il match l'intensità dei forlivesi

successo di prestigio per la FulgorLibertas che in amichevole ufficiale regola l'ambiziosa Scavolini Pesaro per 90-83. Avversario di categoria superiore, lo storico team marchigiano ha patito per tutto il match l'intensità dei forlivesi, toccando in un paio d'occasioni anche quota -20 sotto i colpi di Austin Freeman versione monstre nel primo tempo e Mike Nardi. Bene anche Luca Campani (16 punti, metà nei minuti finali), Stefano Borsato e i lampi in chiusura di match di Tony Easley. Al di là dei singoli, incoraggiante la maturazione nel gioco di Forlì rispetto anche all'uscita con Jesi di una settimana fa.

Primo tempo – Non soffre il gap di categoria Forlì che, grazie alle difese di Borsato e alle mani di zucchero di Freeman (2/3 dalla lunga), non solo ingrana per prima ma prende subito a macinare grana grossa: dopo 5' è già +11, 18-7 in virtù di un parziale di 9-0 in 2'. Dalla lunga Traini spezza l'astinenza marchigiana (18-10) ma Freeman mostra spezzoni di gioco da Eurolega e il divario resta invariato. Pesaro è Taylor e solo Taylor mentre i locali hanno più frecce da scoccare. Una è Mike Nardi che prende il testimone da Austin Freeman infilando tripla e cesto del 28-14 del 10'. Il secondo quarto peggiora le sorti dei pesaresi. Freeman insacca e innesca (2 assist in tre minuti) e al 13' è già +20 per i biancorossi: 34-14. Le ali pesaresi White e Jones grattano un po' la distanza sfruttando una fase di “stanca” dei romagnoli (36-21, 15') ma l'azione della Victoria è troppo prevedibile e “sporca” in attacco per pensare d'avvicinarsi alla fatidica soglia del -10. La MarcoPolo ha così tutto il tempo per ritrovare la quadra e con Borsato (tripla a 8 metri) riguadagna cifra tonda: 45-25 (17'30”) che di fatto chiude anche il primo tempo (47-27).

Secondo tempo – L'intervallo carica la Scavolini, nell'occasione allenata dall'ex tecnico dei Dolphins Riccione (C Regionale) Badioli stante l'assenza di coach Dal Monte, assistente di Pianigiani nell'infelice spedizione azzurra agli europei: più difesa (marcatissimo, ovviamente, Freeman) e un paio d'incursioni di Hickmann danno il la alla rimonta (47-34, 22') ospite. Jones insacca la bomba del -10 (50-40, 23') ma Campani e Borsato rispondono con la stessa moneta declassando le azioni in marchigiane (55-45, 25'). L'aumentata pressione difensiva, però, dà frutti poco dopo: Forlì fatica a imbastire le sue geometrie tra gli armadi vestiti di rosso, mentre in attacco si fa sentire l'asse play-pivot Hickmann-Lydeka, così al 26' è -5 (55-50) per la Scavolini. Si comincia a vedere finalmente intensità e qualche contatto spigoloso.

E' un bel match, botta e risposta con Borsato e Nardi a replicare ai dioscuri Jones e White. Negli ultimi due giri di lancette permane equilibrio e il bandolo resta romagnolo: 69-62, 30'. L'avvio di ultimo periodo vede una fiammata forlivese con Nardi, Freeman e Casoli (in campo a lungo per Easley piombato dai falli) a firmare un allungo deciso: +12, 75-63 al 32'. E' però un fuoco senza troppa sostanza e Pesaro, grazie a un corposo contro-break di 0-12 (6 di Trifulovic) rimette tutto in discussione: 77-75, 35'. Pesaro mette il turbo con l'asso pescato in panca Trifulovic ma Forlì trova risposte confortanti dai lunghi: Campani insacca alla Bargnani e Easley ne fa 4 consecutivi, 85-77 (37'30”). A smontare definitivamente il rischio aggancio, ci pensano Easley e soprattutto Nardi con un arcobaleno fil di sirena del 89-78 a un minuto dal gong. Un inutile antisportivo di Easley allunga il match che si chiude comunque pro Forlì 90 a 83.

MarcoPoloShop.It FulgorLibertas 90 - Scavolini Pesaro 83
PARZIALI – 28-14, 47-27, 69-62
FULGORLIBERTAS FORLÌ – Freeman 20, Borsato 13, Colosio, Michelon, Casoli 9, Nardi 18, Campani 16, Easley 14, Orlando. All. Colombo
SCAVOLINI SIVIGLIA PESARO – White 23, Traini 3, Bailey 2, Cercolani, Alibegovic, Hickman 18, Cesana, Tortù, Flamini 3, Lydeka 12, Trifunovic 12, Jones 10. All. Badioli
SPETTATORI – 600 circa, una decina da Pesaro
ARBITRI – Ramilli, Bettini, Sardella.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento