menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di repertorio)

(foto di repertorio)

Basket, super Freeman porta la Fulgor in finale al torneo di Imola

Vola alla finale del Torneo di Imola la MarcopoloShop che batte 89-82 i bolognesi della Effe Biancoblu. Partita non per palati fini ma divertente, grazie a un finale intenso deciso da uno schiaccione più fallo di Easley

Vola alla finale del Torneo di Imola la MarcopoloShop che batte 89 a 82 i bolognesi della Effe Biancoblu. Partita non per palati fini ma divertente, grazie a un finale intenso deciso da uno schiaccione più fallo di Easley comunque autore di una prova sottotono. Altro match di lusso, invece, per l'altro Usa, Austin Freeman: 34 punti con 4/9 da 3 e 41 di valutazione totale. Per Bologna, scesa al PalaRuggi senza un americano, Canavesi e Blizzard, molto bene l'asse comunitario sotto al cesto Disma-Vrkic.

Primo tempo – Avvio stoppaccioso per Forlì, tanto imballata e ferma da concedere un fiume di secondi tiri alle Effe (si contano 4 rimbalzi offensivi concessi nei primi 3'). I quasi-fortitudini però dimostrando di essere molto indietro sia fisicamente sia nell'amalgama (pesa l'assenza di Blizzard, Canavesi e di un Usa), non approfittandone (5-5, 2'). Mentre Pecile s'accomoda in panca con due falli spegnendo la luce all'azione biancoblu, Forlì, senza far nulla d'eccezionale, ingrana e il break di 0-10 è prontamente servito: 5-15 al 5'. La FortiBudrio non l'insacca mai mentre Colombo può testare a lungo Freeman play. Proprio dalle mani della guardia USA ex Georgetown, arrivano i punti che chiudono il primo step di match sul +12 per le casacche rosse: 11-23. I secondi dieci minuti non spostano gli equilibri nonostante i bolognesi, ispirati da Pecile (4 assist nel primo tempo), trovino qualcosa di più in attacco, specie dall'asse comunitario Dusma-Vrkic. Al 15', con Freeman mattatore e qualche fiammata di Nardi, il divario tocca il massimo vantaggio: +15, 21-36 al 15'. L'ultimo spezzone di tempo regala ai presenti (400, in gran parte forlivesi) spezzoni di brutto basket e arbitraggio non propriamente lineare. Si va al riposo sul +10, 37-47.

Secondo tempo – Chi dimostra d'aver peggio digerito l'intervallo è Tony Easley che, pronti via, si macchia della sua quarta penalità. Coach Colombo decide d'abbassare il quintetto, spostando Campani pivot. Con Colosio a buttare badilate d'intensità e Freeman a spadroneggiare, il gioco romagnolo non ne risente – anche perché gli uomini di Markovski non hanno gran verve. Le Effe son poca cosa e Forlì galleggia comodamente oltre il +10 (39-51, 16'). Con due liberi di Borsato si agguanta anche il nuovo massimo vantaggio: 46-64, +18 al 27'. Un break che fa rilassare i romagnoli che soffrono un calo fisico netto, specie di Freeman forse tenuto troppo in campo. Vrkic mostra grinta e mano ma il finale di quarto è comunque +10 per Forlì, 55-65. L'ultimo tempino mostra Bologna più tonica fin da subito: Freeman – oltretutto “provato” molto anche da 4 – dall'arco sigla il +11 (57-68, 32') ma la stanchezza e l'incremento d'intensità (con gli arbitri che concedono forse troppo) animano il lento recupero avversario. A portar i mattoni che valgono a al 38' il pareggio (77-77) il giovane Montano e il terzetto sotto il cesto Baldassarre-Disma-Vrkic. Soprattutto Vrkic. A 1'30” dalla sirena Forlì è a +1, 79-80 ma a rompere l'equilibrio ci pensa Easley, in campo per gli scampoli finali, con uno schiaccione bimane e fallo in contropiede che vale il 79-85. Manca 1', i giochi son chiusi.

Effe Biancoblu Bologna 82
MarcoPoloShop Forlì 89


PARZIALI – 11-23, 37-47, 55-65
EFFE BIANCOBLU BOLOGNA – Bastoni, Ghedini 3, Chiarini, Pecile 14, Baldassarre 10, Blizzard ne, Montano 7, Filippini ne, Cutolo, Disma 23, Vrkic 25. All. Markovski
FULGORLIBERTAS FORLÌ – Freeman 34, Borsato 10, Colosio 2, Michelon, Casoli 9, Nardi 13, Campani 13, Easley 8, Natali ne. All. Colombo

NOTE – Forlì: 2p 24/54 (44%), 7/24 (29%), 52 rimb (33 dif, 19 off); Bologna: 2p 19/36 (53%), 3p 6/21 (29%), 37 rimb (28 dif, 7 off).

ARBITRI – Filippini, Sardella, Terreni

SPETTATORI – 400 circa, una decina da Pesaro
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento