menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nenad Vucinic

Nenad Vucinic

Fulgor, Vucinic sbotta: “Rescissione? Nessuno l'ha esercitata”

Mentre la “nuova” FulgorLibertas cerca pedine per i settori apicali (direttore sportivo, allenatore, general manager), emerge una piccola grana: Vucinic lamenta il silenzio della società negando di aver rescisso il contratto

Cavina nuovo coach FulgorLibertas? Forse prima di sapere chi siederà sulla panca dei biancorossi nella prossima stagione di LegaDue, meglio appurare chi non lo farà. Già perché a scanso di alcune voci e – inutile far sfoggio di buone maniere – degli auspici di tanti, Nenad Vucinic, il coach del miracolo salvezza 2011 e della retrocessione 2012, non solo pare avere in tasca perfettamente integro il contratto che lo lega a Forlì anche per il 2012-13, ma non particolarmente ben disposto a transare.

Contattato via mail, ermetico come non mai – ancor di più di quando inutilmente in conferenza pre partita gli si chiedevano indicazioni tattiche sul match – segno che evidentemente l'evoluzione estiva non è stata propriamente gradita al tecnico, Vucinic cala la mannaia: “Rescissione? No, molte persone stanno parlando a vuoto su cose di cui non hanno idea. Ho avuto un solo incontro con i dirigenti della società dopo la stagione e mi hanno detto che il club avrebbe cercato di rimanere in LegaDue e che avrei continuato ad allenare come da contratto. Entrambi, sia il club sia il sottoscritto, avevamo l'opzione per rompere il contratto a giugno, ma nessuno l'ha esercitata”. Giugno? Dunque, possibile che nel marasma di maggio-giugno, quello deflagrato una volta aperti gli armadi e scoperti eserciti di scheletri danzanti, quello che ha portato a rivoluzionare gli assetti societari della FL lasciando spazio all'ala Libertas, nessuno abbia affrontato il nodo Vucinic con il debito anticipo? Nel breve interregno di Gino Natali, il DS toscano in effetti non aveva negato in toto la possibilità che Vucinic potesse esser ancora il tecnico dei forlivesi ma dopo la pessima stagione trascorsa, l'uscita di Nicola Alberani e la sfiducia di larghe parti della società verso la vecchia area tecnica, pareva un possibilismo di facciata. Ora stando a quanto scritto dal Corriere Romagna, il punto sarà affrontato da domani ma i toni del tecnico serbo-neozelandese evidentemente non lasciano spazio a troppi sconti da parte del tecnico dei Tall Blacks.

Silente sul passato, le difficoltà vissute, il rapporto con Alberani e il suo futuro, Vucinic si lascia andare solo sul presente della “sua” FulgorLibertas: “Ho seguito l'evoluzione della situazione in Legadue e di Forlì. Era ovvio che la FulgorLibertas avesse la possibilità di rimanere in LegaDue e che la questione era solo di sostenibilità economica. E' evidente il grande lavoro svolto dal presidente Grazioso in queste settimane; non posso che esserne molto contento”.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento