rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Sport

FulgorLibertas, con Casale non puoi sbagliare

Forlì ospita (domenica ore 18) la Junior Casale. E non deve sbagliare. Occhi puntati anche ai risultati di Jesi (in casa con Ferentino) e Trieste (riceve Capo d'Orlando). Dubbi per Crow dolorante alla caviglia.

Passata la routine dei controlli antidoping Fip (sotto gli aghi e le provette dei medici della Federazione sono finiti Crow, Ferguson, Cain ed Eliantonio) Forlì carica le pile e fa buon sangue in vista dell'impegno di domenica (ore 18) al PalaFiera con la Junior Casale. “La vittoria con Imola (il derby di domenica scorsa vinto in totale scioltezza dal Credito di Romagna) ci ha ridato abbrivio – spiega coach Massimo Galli – ma Casale sarà tutt'altra storia, ne siamo certi. I ragazzi lo sanno e in settimana lo hanno dimostrato: ho visto tutti sul pezzo, carichi e anche se non so quanto Nicholas (Crow, ndr) sarà in grado di darci per il dolore alla caviglia, sono molto fiducioso. Sappiamo che anche vincendo avremmo fatto solo un altro passo cui dovranno seguirne altri quattro ma le potenzialità per lottare fino alla fine ci sono.” Gasata al successo con Brescia, a caccia di una piazza play-off, la junior scende con la seria intenzione di vincere. Come conferma il tecnico dei piemontesi Giulio Griccioli: “Affrontiamo una squadra che in questo finale di stagione dovrà dare tutto per conquistare la salvezza, obiettivo che noi abbiamo già sostanzialmente raggiunto anche se domenica abbiamo la possibilità con un risultato favorevole di chiudere il discorso anche dal punto di vista aritmetico. Andremo a Forlì per vincere, sapendo di trovare di fronte una squadra motivata e che avrà a disposizione, rispetto all'andata, Ferguson, il loro miglior realizzatore.” Junior che dispone di gran verve difensiva, di un ottimo quintetto – Casini, Dillard, Jackson, Cutolo, Bruttini. “Sono tonici, difendono benissimo, sono i migliori nelle palle recuperate e normalmente infilano ottimi finali – continua Galli –. Noi abbiamo un conto aperto: il 19-0 in 5' dell'andata; vogliamo assolutamente vendicarci. Mi aspetto un match combattuto, nel quale probabilmente non vedremo una bella pallacanestro, ma che va vinto e basta”. Per farlo? “Concentrazione, attenzione sulle palle perse, pazienza in attacco e circolazione di palla rapida. Come con Imola dovremo sfruttare il più possibile il contropiede. Infine un occhio particolare a Kevin Dillard: è il loro faro.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

FulgorLibertas, con Casale non puoi sbagliare

ForlìToday è in caricamento