menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le Gamberi, battere Trento per continuare sull'onda dell'entusiasmo

Forlì punta a centrare la quarta carambola consecutiva piegando domenica (ore 18:15) al PalaFiera la Bitumcalor Trento dell'ex Toto Forray. Per lunedì, invece, attese novità sul piano societario.

“Lo dissi in estate: quanto vale questa squadra, cosa può fare, lo si vedrà a metà stagione. Eccoci qui, a un passo da quel punto”. Mancano due turni alla fine del girone d'andata – domenica approderà a Forlì la Bitumcalor Trento (palla a due alle 18:15); sabato sera, invece, tutti a Verona – coach Sandro Dell'Agnello ancora non si sbilancia sulle potenzialità della sua Le Gamberi ma il “mood” preso dai biancorossi è di quelli che lasciano ben sperare. E se la parola “play-off” pare prematura - “sei punti in più o in meno oggi vogliono dire esser primi o ultimi; il campionato è stretto e nulla è scontato” continua il tecnico – l'idea è quella che calare la quaterna di successi consecutivi battendo pure i trentini, sia nettamente alla portata della FulgorLibertas.

“L'equilibrio tecnico penso sia raggiunto, la strada è segnata: quintetti piccoli (Todic ala alta ma anche tanti minuti da pivot, Natali ala piccola e 4 senza troppe differenze) e gioco in transizione. Un equilibrio raggiunto dopo tanti esperimenti che certo il calendario non ha agevolato. E' però da sei-sette partite che la quadratura del cerchio c'è e dà i suoi frutti: siamo il secondo attacco del campionato e la sesta difesa. Raramente si vede la palla ferma; l'unico che la trattiene più di altri è Roderick, com'è giusto che sia”.

TRod che pare oggetto di una virtuosa metamorfosi tecnica: da giocatore statico a volano del gioco romagnolo, specie quando “duetta” con i lunghi.

Non pensavo Terrence potesse esser così efficace nel gioco pick 'n roll. Ha la capacità di prendere il ritmo all'avversario e batterlo sul primo passo. La sua è stata però anche una crescita di fiducia: avergli parlato a lungo quando un po' tutti mi dicevano di tagliarlo, credo sia servito. Come Todic, ho sempre pensato sia un ottimo giocatore per questa categoria. E' per entrambi un buon momento.

Come arriva Forlì alla sfida con Trento? Il successo su Bologna quanto ha gasato l'ambiente?

E' stata una settimana complicata con mezza squadra ai box per influenza e virus intestinali: Todic ha recuperato solo oggi, Tessitori giovedì non era ancora a posto, su Simeoli decideremo domenica se farlo giocare o no. Basile invece ha avuto un problema alla coscia. Bologna è arrivata che non era certo al massimo della sua condizione, senza Pecile poi Cournooh. Vittorie o sconfitte si tratta sempre e solo di affrontarle con intelligenza; far tesoro di quanto di buono fatto e imparare dagli errori commessi. Evidente che oggi giochiamo in fiducia e questo è un aspetto fondamentale.

Con Trento (decima a 10 punti, due meno di Forlì e quattro sconfitte in serie sul groppone) dell'ex, Toto Forray, a occhio, sarà più dura che con la Biancoblù.

La Bitumcalor è squadra solida, con lunghi come Garri e Dordei che nessuno ha in LegaDue, più un USA esperto, Elder, che può fare la differenza. Sono in crisi di risultati ma non di gioco: domenica hanno perso con Jesi dopo due supplementari e un tiro libero sbagliato. Insomma, non sarà una passeggiata. Ma noi dovremo solo far bene quel che sappiamo fare: correre e metter energia. La difesa? Se tirano bene da tre, Trento vince: lo dicono le statistiche. Per cui principalmente faremo la uomo, poi si vedrà.

Intanto, nel retroscena societario, ci sono movimenti. Quanto importanti lo si saprà lunedì sera, quando nella trasmissione LunediSport (Tele1), emittente ufficiale FulgorLibertas, è atteso il responsabile marketing, Francesco Ferro, per “comunicazioni”. A un anno dal celebre “regalo di Natale” che portò Tony Easley a Sassari il tutto per tamponare non ben precisate falle di bilancio, con mille voci di crisi, sponsor in arrivo (ma quando?), una salvezza già raggiunta grazie al boom di Napoli, lungo la schiena corrono brividi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento