menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

FulgorLibertas, ora non puoi più sbagliare

Partita "dentro o fuori", venerdì sera al PalaFiera, per Roderick & Co: Brescia avanti 2-0 ha in pugno la prima chance di chiudere la serie dei quarti play-off

Scorrendo i tabellini, i parziali e i finali delle prime due uscite dei quarti di finale play-off tra Brescia e FulgorLibertas, per presentare gara3 (venerdì ore 20:45, prima al PalaFiera per occasione bicolore: obbligo di maglietta bianca o rossa per i tifosi romagnoli) difficile non tirar fuori dalla “penna” la trita metafora di Davide contro Golia: i lombardi hanno steso Forlì in tutte le voci di gioco possibili, “regalando” un senso di superiorità tecnica, tattica e atletica tale da far pensare che davanti ai ragazzi della Le Gamberi ci sia una montagna tipo K2. “La pressione ora è tutta su di noi e le batoste le abbiamo sentite tutte – commenta coach Sandro Dell'Agnello – ma in noi c'è gran voglia di riscatto. Sarà una partita che si deciderà molto sotto l'aspetto mentale anche se siamo pronti a metter in campo alcune novità tattiche per tamponare quelli che sono i punti di forza della Centrale, il tiro dalla lunga anzitutto. Brescia ha cinque-sei giocatori mortiferi dalla distanza, lasciargli mano libera equivale a una sentenza”.

Nulla, comunque sia, è già definito: Brescia ha il pallino in mano (ben altre 3 chance per chiudere la serie a suo favore) ma i biancorossi, in fondo, sono abituati ad aver le spalle al muro essendo da inizio stagione che lottano (e vincono) contro i mulini a vento. “Esser oggi 2-0 per Brescia – replica il tecnico – era abbastanza preventivabile: in casa hanno il miglior record di LegaDue (2 sole sconfitte, una tra l'altro con Forlì), giocano davvero bene. Ciò non toglie nulla alla nostra fame; e andare sul 2-1 aprirebbe a qualsiasi scenario. Certo, per vincere, ci vorrà ben altra energia delle due partite a Brescia; forza e volontà fin dalla palla a due perché non è possibile subire sempre un break nel primo periodo”.

Tallone è parsa soprattutto la difesa, con l'asse play-pivot della Centrale (Fernandez-Brkic) ha dar un giro ai pari Le Gamberi (Spencer-Soloperto per esser chiari). “Concordo ma non è stato un problema di singoli. Ci vuole più voglia da parte di tutti. Il fatto di aver avuto problemi di falli, averne commessi di stupidi, è proprio termometro di questa mancanza: quando non ti applichi, l'attaccante prende vantaggi in qualsiasi situazione. Ci vuole uno sforzo maggiore di tutti in ogni singolo uno contro uno, se non sarà così, il talento e la forza fisica di Brescia avranno la meglio”. Forlì avrà dalla sua, l'effetto PalaFiera: almeno 3.000 fedelissimi che questo auspicato successo lo meritano totalmente. “Vorrei vedere un palazzetto esaurito, sostenerci dall'inizio alla fine. Noi ci crediamo e faremo di tutto per riuscire ad allungare la serie, spero anche i nostri tifosi”. Palazzetto che già si preannuncia pieno e caldo, pronto ad accogliere al “meglio” Barlos e compagni.

Intanto la società comunica che sono ancora disponibili biglietti. Venerdì sarà possibile acquistarli o presso la sede di via Zueli dalle 9 alle 12, oppure presso le biglietterie del PalaCredito di Romagna aperte a partire dalle 18. Vista la presumibile alta affluenza di pubblico e per evitare problemi di traffico, in occasione della gara di domani sera la Fulgor Libertas invita i propri tifosi e sostenitori a raggiungere con un buon anticipo il PalaCredito di Romagna anche per poter organizzare al meglio le coreografie che dovrebbero coinvolgere tutto il pubblico di parte forlivese.

La società comunica che tutti i tifosi che prenderanno posto nel parterre fronte e retro panchine e dietro ai canestri ed anche nel primo anello troveranno ad attenderli quella che speriamo possa essere una gradita sorpresa. Per ciascuno infatti la società ha preparato una maglietta celebrativa del raggiungimento ai playoff con le firme stampate di tutti i giocatori che ovviamente i tifosi dovrebbero indossare in occasione della partita. Coloro che invece hanno acquistato o acquisteranno il biglietto nel terzo anello sono invitati ad indossare una maglietta bianca o rossa per aiutare la coreografia che verrà organizzata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento