menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

FulgorLibertas, per TRod prove tecniche da leader

La guardia USA ha dimostrato di non essersi ancora calata appieno nel ruolo di faro della FL ma sta "lavorando duramente per esser più continuo".

Non ha brillato di continuità né forse mai lo farà. Resta il fatto che dei cesti, del talento, dell'imprevedibilità di Terrence Roderick, la FulgorLibertas ha bisogno come dello strutto, la piadina: senza fatica ad aver sapore. “Non credo ci sia una ragione vera per cui le mie partite in casa siano state deludenti rispetto alle gare con Veroli o Barcellona: a me piace giocare davanti al mio pubblico, non credo di patire la pressione de PalaFiera; cerco sempre di dare sempre il massimo” spiega la guardia ex Crabs e Cremona.

Eppure nell'economia della partita, l'ultima, con Scafati il rendimento dello statunitense è stato ondivago quanto, se non di più, quello dei biancorossi: “Nel secondo quarto – conferma TRod – abbiamo smesso di giocare di squadra; nell’ultimo quarto abbiamo provato a risalire e ci siamo quasi riusciti poi, causa fretta e ansia, abbiamo costruito tiri fuori ritmo che ci hanno ricacciato indietro“. Problemi d'amalgama che non preoccupano Terrence: “Non credo ci servano settimane o mesi per crescere: abbiamo già dimostrato di poter giocare un ottimo basket; il fatto che dopo ogni sconfitta gli allenamenti siano fatti con la giusta intensità lascia ben sperare”.

Speranza di fatto assente lo scorso anno, quando Roderick approdò a Forlì  al posto dell'infortunato Freeman, a stagione abbondantemente compromessa. “La scorsa stagione mi si chiedeva di vincere le partite e la situazione era più difficile - chiosa la guardia -. Quest’anno, in una squadra così giovane, il compito che mi è stato assegnato è di coinvolgere tutti i compagni senza però rinunciare a prendere responsabilità”. Insomma essere leader. “Il leader non s'impone, lo sceglie la squadra. Anche perché dev'essere seguito da tutti, non solo da una parte. Io mi sento pronto a questo ruolo, mi sto impegnando per diventarlo”. Ideale sarebbe aver un TRod versione “pilota” già venerdì sera nell'anticipo contro Jesi. “Per la partita siamo carichi tutti: vogliamo vincere assolutamente davanti al nostro pubblico. La Fileni è ottima squadra ma se sapremo limitare Maggioli e tornare velocemente in difesa potremo farcela”.

Prevendita... I biglietti per la partita di venerdì tra Le Gamberi Foods e Fileni BPA Jesi saranno disponibili in prevendita o presso la sede di via Zuelli 9 (nelle giornate di giovedì e venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18), oppure presso il chiosco di corso della Repubblica. Le biglietterie del PalaCredito di Romagna saranno aperte dalle 18.45, due ore prima della palla a due. 

..e trasferta a Trieste. In occasione dell’incontro con Trieste di domenica 18, il Basket Club Marini organizza pullman al seguito della squadra con partenza dal parcheggio antistante il PalaFiera alle ore 12. Per i soci il contributo sarà di € 28, € 32 per i non soci. Il costo biglietto d’ingresso intero sarà di € 12, 8 € il ridotto (8-18 anni). Le adesioni andranno comunicate entro mercoledì 14 telefonando al 329.0968047 oppure venerdì 9 novembre in occasione della partita Le Gamberi - Jesi (in curva zona striscione BCM) o martedì 13 novembre presso sede Club Marini a partire dalle ore 21.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento