menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Furlè": svelata la mascotte del Campionato italiano cadetti di atletica leggera

Sono attesi un migliaio di piccoli atleti (14/15 anni), oltre a 600 persone circa tra accompagnatori, sostenitori al seguito delle squadre, operatori e giudici di gara

È il galletto Furlè la mascotte del Campionato italiano cadetti di atletica leggera, individuale e per regioni, in programma al Campo Gotti di Forlì il 5 e 6 ottobre. A presentarla l'azzurra della velocità Anna Rita Balzani, presidente della Polisportiva Edera, e il vicesindaco con delega allo Sport Daniele Mezzacapo. Sono attesi un migliaio di piccoli atleti (14/15 anni), oltre a 600 persone circa tra accompagnatori, sostenitori al seguito delle squadre, operatori e giudici di gara.

L’evento vivrà un’anteprima venerdì 4 ottobre, con la cerimonia di apertura in piazza Saffi, con i ragazzi che sfileranno dietro il gonfalone della propria regione. Per i giovani atleti delle classi 2004 e 2005 si tratta del primo appuntamento agonistico di livello nazionale, un’occasione nel proprio percorso sportivo per vivere la dimensione umana e agonistica di un campionato italiano, dove si assegnano i primi “tricolore” di una carriera. Inoltre, gli atleti sono chiamati a una prova di responsabilità, perché si gareggia con la maglia della propria Regione e tutti i partecipanti portano punti utili per la classifica finale del Trofeo delle Regioni.

A presiedere il Comitato organizzatore di “Forlì 2019”, è stato chiamato il più importante tra gli atleti usciti dal vivaio dell’atletica dell’Emilia-Romagna, il reggiano Stefano Baldini, campione olimpico di maratona ad Atene 2004. Del comitato fanno parte la società organizzatrice, Atletica Edera Forlì, la Regione Emilia-Romagna, il Comune di Forlì e il Comitato regionale Emilia-Romagna della Fidal (Federazione Italiana di Atletica Leggera), in quanto espressione territoriale della Federatletica nazionale. Le premiazioni si terranno domenica 6 ottobre nel pomeriggio. Il premio? Una teglia per cuocere la piadina e la ricetta, oltre alla Caveja che sarà data alle Regioni vincitrici. Un'idea molto originale che premia l'essere romagnolo e le tradizioni locali. E nel 2020 ci sarà il bis.

Presentazione-campionati-italiani-cadetti-atletica-leggera-2

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento