menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo la salvezza quale futuro per il Forlì? E' il momento della sferzata al progetto

Pare che nella stanza dei bottoni qualcosa si stia muovendo e che la famosa pentola sia in ebollizione

Dopo una salvezza conquistata da pochissimi giorni e arrivata nella maniera più incredibile proprio all'ultima giornata, i biancorossi di mister Nicola Campedelli possono tirare un bel sospiro di sollievo e pensare già al futuro. Si perchè se il campo ha ormai sancito il suo verdetto, non va dimenticato come le aspettative di tifosi e società per il tanto atteso centenario fossero ben altre che una salvezza al fotofinish. Sicuramente però all'ombra del "Morgagni " non sono certo mancate le sorprese positive come i tanti, tantissimi giovani del settore giovanile lanciati nell'orbita della prima squadra dal sapiente lavoro del mister Nicola Campedelli che più di ogni altro ha creduto e aperto gli occhi a chi fino ad ora non aveva capito l'importanza della Forlì Academy.

Non ultimo e meno importante invece il progetto "Forlì nelle scuole" che terminerà il proprio percorso sabato 25 maggio, quando sul manto verde di viale Roma, i giovani supporters delle scuole primarie potranno sfidarsi in 10 mini campi da calcio per una festa tutta biancorossa. Ma il futuro prossimo cosa riserverà al Forlì? È questo quello che si domandano i tifosi del galletto che ormai da tempo immemore sognano di poter vivere da protagonisti una stagione. Pare infatti che nella stanza dei bottoni qualcosa si stia muovendo e che la famosa pentola sia in ebollizione, senza però giustamente far trapelare nulla al di fuori dagli uffici biancorossi.

La base per ripartire è certamente di tutto rispetto con i galletti made in Forlì sbocciati in questo campionato, ma se si vuole dare la necessaria sferzata a un progetto che stenta a decollare e che ha raggiunto in questi anni il punto più basso della sua storia come appeal fra tifosi e sponsor, allora adesso è il momento: ora o mai più. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Scroccadenti romagnoli, uno tira l'altro: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento