menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giro d'Italia al via, ai nastri di partenza i romagnoli Montaguti e Belletti

Ventuno tappe. 3503,9 chilometri all'orizzonte, per una media giornaliera di 166,9 chilometri. Al via due romagnoli: il meldolese Matteo Montaguti e il cesenate Manuel Belletti

Ventuno tappe. 3503,9 chilometri all'orizzonte, per una media giornaliera di 166,9 chilometri. Cinque tappe di “alta montagna”, sei di “media montagna”, sette arrivi in volata e tre cronometri, di cui una a squadre. Sta per scattare l'ora del Giro d'Italia, giunto all'edizione numero 95. Si partirà da Herning, in Danimarca, con una cronometro individuale di 8,7 chilometri. Saranno 198 i corridori, in rappresentanza di 22 squadre  Al via ci saranno anche due romagnoli.

Il meldolese Matteo Montaguti e il cesenate Manuel Belletti, che difenderanno i colori del team francese Ag2r. I due dovranno sudare per il loro capitano, John Gadret , che lo scorso anno terminò al terzo posto. Belletti potrà mettersi in mostra nelle tappe pianeggianti, che vedranno in Mark Cavendish (Team Sky) l'uomo da battere insieme all’ex campione del mondo Thor Hushovd (BMC), all’americano della Garmin Barracuda, Tyler Farrar, all’altro australiano della GreenEdge e vincitore della Milano-Sanremo 2011, Matthew Goss, e a Sacha Modolo (Colnago CSF Inox). Montaguti potrà far vedere le sue qualità nelle tappe “nervose”.


Quest'anno non è previsto nessun arrivo in Romagna. Il giro transiterà lungo la via Emilia giovedì 10, quando la carovana rosa si sposterà da Modena a Fano. A Forlì ci sarà il rifornimento, quando il gruppo avrà percorso già 100 chilometri. La carovana è attesa lungo la via Emilia tra le 14.41 e le 14.53. Quindi scivolerà verso Cesena, Rimini, Riccione, Misano Adriatico e Cattolica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento