rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Sport

Lega Pro, definiti i tre gironi: il Forlì attende la certezza del ripescaggio

Il Commissario Miele ha ribadito che per dare certezza alle società intende procedere alla presentazione dei calendari anche se per quella data non ci saranno ancora le sentenze definitive della giustizia sportiva

Si è svolta lunedì a Firenze l'Assemblea dei club di Lega Pro convocata dal Commissario straordinario Tommaso Miele e alla quale hanno presenziato anche i tre sub-commissari, Dino Feliziani, Salvatore Lombardo e Paolo Marcheschi. In riferimento alla presentazione dei calendari, che si terrà nella sede della Lega Pro a Firenze giovedì alle ore 11, il Commissario Miele ha ribadito che per dare certezza alle società intende procedere alla presentazione dei calendari anche se per quella data non ci saranno ancora le sentenze definitive della giustizia sportiva e anche se il Consiglio federale (che si riunirà a Milano Expo il prossimo 31 agosto) non avrà proceduto ancora ad individuare la 54esima squadra in sostituzione del Castiglione. "Vorrà dire - ha concluso Miele - che al posto di alcune squadre saremo costretti a mettere delle X e delle Y". Tra le squadre che confidano nella riammissione in Lega Pro c’è anche il Forlì.

Nel frattempo sono stati ufficializzati i tre raggruppamenti per l’imminente campionato. Nel Girone A ci sono Albinoleffe, Alessandria, Bassano V., Cittadella, Cremonese, Cuneo, Feralpi Salò, Giana Erminio, Lumezzane, Mantova, Padova, Pavia, Pordenone, Pro Piacenza, Reggiana, Renate, SudTirol, X; nel girone B Ancona, Arezzo, Carrarese, L’Aquila, Lucchese, Lupa Roma, Maceratese, Pisa, Pistoiese, Pontedera, Prato, Rimini, Robur Siena, Spal, Santarcangelo, Torres, Tuttocuoio, Y; nel girone C Akragas, Benevento, Casertana, Catanzaro, Cosenza, Fidelis Andria, Foggia, Ischia Isolaverde, Juve Stabia, Lecce, Lupa Castelli Romani, Martina Franca, Matera, Melfi, Paganese, Vigor Lamezia, W, Z.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lega Pro, definiti i tre gironi: il Forlì attende la certezza del ripescaggio

ForlìToday è in caricamento