Sport

MotoGp, a sorpresa la pole di Jerez è di Crutchlow. Dovizioso 8°

A sorpresa dalla casella della pole position del Gran Premio di Spagna non partirà Marc Marquez

Dodici piloti racchiusi in meno di nove decimi. Qualifiche show a Jerez della frontera per il quarto round del mondiale MotoGp. A sorpresa dalla casella della pole position del Gran Premio di Spagna non partirà Marc Marquez, solo quinto con la sua Honda Repsol, ma Cal Crutchlow. L'asso del team di Lucio Cecchinello ha piazzato la zampata in 1'37"653, rifilando ben 259 millesimi alla Honda Repsol di Dani Pedrosa. Completa la prima fila un altro che sul giro secco ci sa davvero fare, Johann Zarco. Il francese, nel giorno in cui le Yamaha ufficiale sono sprofondate con Valentino Rossi e Maverick Vinales rispettivamente in decima ed undicesima posizione ad oltre sei decimi, ha piazzato la sua M1 "satellite" del team Tech3 a soli 303 millesimi.

Per appena 13 millesimi Jorge Lorenzo ha mancato la prima fila. Il maiorchino, sulla pista di casa, è sembrato apparentemente più a suo agio con la GP18 rispetto ad Andrea Dovizioso, che ha dovuto superare lo scoglio della Q1 per accedere alla manche decisiva. Il forlivese comunque si è ben difeso, accusando un ritardo di appena 376 millesimi. Lo hanno preceduto per una manciata di centesimi Marquez e le Suzuki sempre più competitive di Alex Rins e Andrea Iannone. Nono e dodicesimo crono per le Ducati Pramac di Danilo Petrucci e Jack Miller. Il via della gara domenica sarà alle 14.

La fiducia di Dovizioso

"Sono particolarmente contento dello step fatto dalla mattinata - esclama Dovizioso -. Non avevamo troppo margine di miglioramento, quindi abbiamo preso una decisione un po' difficile perchè giocare con la carena con le ali o senza durante un weekend cerco sempre di evitarlo. Ma come Austin sti sta rivelando in piste particolari buona e ci siamo riallineati agli altri. Possiamo pensare di avvicinarsi al podio. Jerez è una gara strana e lunga. Sono contento di come abbiamo lavorato. Nella Q2 non ho fatto il giro perfetto. Non è il massimo partire dalla terza fila, ma abbiamo il passo e possiamo dire. Non è comunque chiaro capire il livello degli avversari, con l'incognita della scelta delle gomme".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MotoGp, a sorpresa la pole di Jerez è di Crutchlow. Dovizioso 8°

ForlìToday è in caricamento