rotate-mobile
Sport

Calcio a 5, per l'At.Ed.2 sfida salvezza contro l'ultima della classe

Si riparte quindi dalla trasferta sul campo dell'ultima della classe, il Gruppo Fassina che con tre punti in coabitazione con la Libertas Astense chiude appunto la classifica.

Dopo tre sconfitte consecutive l'At.Ed.2 targata Matteucci è stata risucchiata nelle zone calde della classifica con sette squadre racchiuse in tre punti che vogliono evitare gli ultimi tre posti in classifica. E alle porte arriva un mese decisivo per i romagnoli chiamati a quattro scontri diretti consecutivi: si parte sabato con la trasferta sul campo del Fassina, poi Milano in casa, Carmagnola fuori e prima del turno di riposo Astenese in casa.

In settimana è arrivata la strigliata del diesse Conficconi che ha messo un po tutti sulle corde chiedendo alla squadra almeno 15 punti da qui alla fine del girone d'andata per cavarsi fuori dalle zone calde e visto che negli ultimi due turni l'At.Ed.2 affronterà squadre del calibro di Cagliari e Montesilvano, in lotta per le posizioni di vertice, si capisce come diviene fondamentale non sbagliare nei prossimi scontri diretti. Si riparte quindi dalla trasferta sul campo dell'ultima della classe, il Gruppo Fassina che con tre punti in coabitazione con la Libertas Astense chiude appunto la classifica.

L'AVVERSARIO - I trevigiani sono reduci dalla pesante sconfitta nello scontro diretto con la Libertas Astense che imponendosi in casa per 6-3 sui veneti li ha agganciati in classifica conquistando la sua prima storica vittoria in categoria. Una sconfitta inaspettata che ha deluso molto l'ambiente trevigiano e i ragazzi di Dionisi sono ora costretti a non sbagliare più a partire da sabato contro il Forlì. Un gruppo molto rinnovato quello dei veneti che in estate ha visto partire in blocco Belsito, Svierkoski e Bellomo che ora stanno facendo le fortune del Came Dosson; confermato il brasiliano Vinicius, leader indiscusso della squadra, sono arrivati giocatori comunque di categoria come il finlandese Kytola e Ortega entrambi nella passata stagione nella Futsal Tridentina.

QUI FORLI' - Il gruppo ha lavorato al completo in settimana, e la società si aspetta molto da questa trasferta, sia in termini di risultato che di risposte caratteriali; un banco di prova importante per tutti chiamati ora a dimostrare in pieno il proprio valore. Nessuno squalificato da ambo le parti.

FISCHIO D'INIZIO - Ore 16, si gioca al Pala Sport di Mareno di Piave – Treviso -, arbitreranno i signori Denis Kodra (Trento), Luca Mario Vannucchi (Prato) cronometrista Daniel Borgo (Schio).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio a 5, per l'At.Ed.2 sfida salvezza contro l'ultima della classe

ForlìToday è in caricamento