Le giovani atlete di 'Gymnica 96' brillano al torneo internazionale in ungheria

Trasferta ungherese vittoriosa per le ragazze della ginnastica ritmica forlivese firmata Gymnica 96.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

Nel fine settimana dal 1 al 3 novembre si è svolta a Pecs in Ungheria la "V Pecs International Cup" alla quale ha partecipato una delegazione delle giovani ginnaste della sezione agonistica ognuna conquistando nella propria categoria medaglia prestigiose e confrontandosi con atlete provenienti da tutti i paesi più forti al mondo: Russia ,Bielorussia ,Ucraina, Israele, Azerbaijan ,Bulgaria , Canada , Stati Uniti e tanti altri.

A partire dalla classe 2002 la giovane Lucia Bellavista ha conquistato il secondo posto in classifica generale e un oro al cerchio. Per la classe 2001 Chiara Monti ha centrato il terzo posto in classifica generale, un oro all'esercizio alle clavette e un argento al cerchio , e la sua compagna Chiara Ceccarelli un argento alla palla.
Per la categoria 2000 podio sfiorato per Viola Feralli con un quarto posto alle clavette, Silvia Muscolino prima alla fune , e Sofia Zarri prima al nastro.Per la categoria 1998 Giulia Muscolino stravince il concorso generale e oro sia al cerchio che alle clavette.Stesso bottino glorioso anche nella categoria senior dove Arianna Leoni vince il concorso generale , e oro a fune e clavette , Giulia Capacci merita un oro a nastro e argento alla palla e Chiara Marzo un argento alla fune.

"Gymnica rientra in Italia più ricca dell'esperienza maturata nel confronto e più forte e sicura del proprio valore dimostrato in pedana dalle proprie talentuose ginnaste" ha commentato il presidente Matteo Bartolini plaudendo il lavoro delle insegnanti Chiara Domeniconi , Pamela Barberini e Natalia Puthko

Torna su
ForlìToday è in caricamento