menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hockey A2, primo successo per Forlì: espugnato il campo dei Riders Montebelluna

Dopo il passo falso dell’esordio casalingo contro Piacenza, nella seconda giornata del Campionato Nazionale di hockey inline di serie A2 la Libertas Hockey Forlì coglie il primo successo stagionale, battendo in trasferta i Riders Montebelluna (5-3)

Dopo il passo falso dell’esordio casalingo contro Piacenza, nella seconda giornata del Campionato Nazionale di hockey inline di serie A2 la Libertas Hockey Forlì coglie il primo successo stagionale, battendo in trasferta i Riders Montebelluna (5-3). Incomincia così a delinearsi la classifica, con in testa Trieste e Piacenza a punteggio pieno, in seconda posizione Forlì a parimerito con San Benedetto del Tronto, Montebelluna e Modena, infine, ancora a zero punti, Legnaro e Civitavecchia.

Sull’insidiosa pista del Palazzetto Caonada di Montebelluna la partita iniziava con le squadre intente a studiarsi e il pubblico piacevolmente intrattenuto dai repentini capovolgimenti di fronte. Il portiere forlivese Luca Regno veniva più volte chiamato in causa, ma si difendeva senza problemi, confermando l’ottima impressione data all’esordio stagionale. Certi di avere “le spalle coperte”, i romagnoli si spingevano all’attacco con maggior insistenza e l’aumentata pressione induceva i veneti a compiere la prima penalità, al tredicesimo.

In situazione di superiorità numerica (powerplay) il capitano Antonio Vestrucci, servito da Michele Rossi, centrava il sette sul primo palo e portava in vantaggio i forlivesi (0-1). Nei minuti successivi la Libertas Hockey continuava a rendersi pericolosa, i Riders non venivano certo aiutati dalla fortuna cogliendo un paio di pali, e a dieci secondi dalla fine del periodo Rossi si impossessava del disco in posizione centrale e con un tiro di polso fulminava il goalie avversario, raddoppiando il vantaggio forlivese (0-2).

In avvio della seconda frazione di gioco i romagnoli capitalizzavano un ulteriore superiorità numerica con Devis Montanari, servito da Andrea Bandini, quindi un minuto più tardi lo stesso Bandini segnava il goal del poker, su assist di Luca Rosetti (0-4). Proprio quando per la Libertas Hockey iniziava a prospettarsi un finale di partita tutto in discesa, i forlivesi riuscivano a complicarsi la vita incominciando a prendere penalità a ripetizione, anche se i primi due powerplay dei veneti venivano magistralmente annullati, anzi Moreno Guerzoni recuperava un disco in difesa, si involava in attacco e scartando il portiere rendeva ancora più schiacciante il parziale (0-5).

Nel frattempo l’umidità all’interno del Palazzatto era salita a livelli di guardia e la condensa formatasi sulla superficie di gioco (piastrelle sintetiche) rendeva la pista sempre più scivolosa, costringendo l’ufficiale di gara, il signor Favero di Saonara, ad interrompere continuamente il gioco per agevolarne l’asciugatura.

Nuova penalità ai danni del Forlì e questa volta il Montebelluna non perdonava (1-5). La partita proseguiva in condizioni davvero precarie e ogni interruzione di gioco veniva sfruttata dagli addetti nel vano tentavano di asciugare la pista. Addirittura il portiere della Libertas Hockey chiedeva a coach Karim di essere momentaneamente sostituito per tentare un cambio al volo delle ruote, nella speranza che con quelle asciutte la situazione cambiasse.

In un momento così delicato del match gli subentrava Livio Morri, al suo esordio stagionale, ma i Riders non gli concedevano il tempo di adattarsi e nell’arco di quaranta secondi lo infilavano due volte portandosi sul 3-5. Le difficili condizioni di gioco si ripercuotevano anche sugli animi in pista: gli scivoloni si traducevano in lamentele e l’aumentata tensione sfociava in una penalità partita, quella con cui l’arbitro spediva negli spogliatoi Lorenzo Rosetti e l’avversario con cui era nato un alterco. Luca Regno rientrava tra i pali della porta forlivese e i romagnoli lottavano a difesa del loro vantaggio per due lunghissimi minuti, poi la sirena finale fissava il risultato e sulla panchina della Libertas Hockey iniziavano i festeggiamenti per la prima vittoria.

Raiders Montebelluna - Libertas Hockey Forlì 3-5

Raiders Montebelluna: Dal Ben (P 50 min.), Merlo (P), Zanetti, Prevedello, Marcon, D'Agostini, Frizzi, Bezzi, Bortoluzzi, Girardi, Bacchin, Salvaneschi

Libertas Hockey Forlì: Regno (P 48:13 min.), Morri (P 1:47 min.), De Blasio, Mazzoni, Guerzoni, Montanari, Marchiando, Bandini, Rossi, Vestrucci, Rosetti Lo., Rosetti Lu.

Reti: 14:28 Vestrucci (Rossi), 24:50 Rossi, 27:59 Montanari (Bandini), 28:52 Bandini (Rosetti Lu.), 40:39 Guerzoni, 44:23 Zanetti (Salvaneschi), 47:07 Salvaneschi (Girardi), 47:49 Bortoluzzi (Zanetti)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento