Hockey, arbitri in sciopero. Annullate tutte le partite del week end

Nella giornata di giovedì la Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio (FIHP) ha annunciato, con un comunicato ufficiale alla Lega Nazionale Hockey e alle società tutte, l'annullamento delle partite

Nella giornata di giovedì la Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio (FIHP) ha annunciato, con un comunicato ufficiale alla Lega Nazionale Hockey e alle società tutte, l’annullamento delle partite dei Campionati Nazionali di hockey inline di serie A1, A2 e B in programma per il 14 e 15 dicembre. A causare il rinvio l’impossibilità di assicurare il regolare servizio arbitrale, con il 90% degli ufficiali di gara che ha scelto di “incrociare le braccia” in segno di protesta rispetto al tema dei rimborsi arbitrali, che già era stato portato all’attenzione dei vertici federali lo scorso ottobre.

All’epoca il paventato sciopero venne scongiurato dall’intervento in extremis del presidente FIHP Sabatino Aracu, che assicurò una delibera in merito nel Consiglio Federale del mese seguente. La qual cosa avvenne, ma evidentemente le misure assunte (in vigore da gennaio 2014) non hanno soddisfatto la classe arbitrale, che quindi ha optato per la scelta estrema. “L’atteggiamento assunto dal gruppo arbitrale è incomprensibile e irresponsabile in quanto è causa di danni economici per le società sportive, […] di danni di immagine per la FIHP, la Lega, le società stesse e risulta anche essere una mancanza di rispetto verso tutti gli spettatori e appassionati della disciplina e il mondo sportivo in generale”, si legge nel comunicato federale.

Automaticamente l’obiettivo prioritario della FIHP diventa quello di assicurare lo svolgimento delle gare dell’ultimo turno prima della pausa per le festività natalizie (21-22 dicembre), e soprattutto di garantire la regolare ripresa dei campionati nell’anno nuovo.

Sabato la Libertas Hockey Forlì, attualmente seconda in classifica, avrebbe dovuto disputare l’ottava giornata del Campionato Nazionale di serie A2, che segna il “giro di boa” del girone preliminare della regular season. In programma la trasferta contro i Lepis Piacenza, sfida che si preannunciava estremamente interessante essendo gli emiliani l’unica formazione, insieme a Trieste, ad avere sconfitto i romagnoli in questo avvio di campionato. Nella partita dell’esordio stagionale, infatti, i Lepis ebbero la meglio 4-2 al termine di una partita molto equilibrata, ma la delusione ebbe l’effetto di ridestare l’orgoglio dei forlivesi, che nelle successive gare inanellarono 5 vittorie consecutive, fino ad arrendersi alla capolista Trieste lo scorso fine settimana.

Questa la situazione in classifica dopo la settima giornata: Polet Trieste 21 punti; Libertas Hockey Forlì 15 punti; Pattinatori Sambenedettesi 13 punti; Lepis Piacenza e Raiders Montebelluna 10 punti; Snipers Rosati Utensili Civitavecchia 7 punti; Invicta Modena e Fox Legnaro 3 punti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Il maggiordomo vince in tribunale ed eredita 4 milioni di euro

  • Escort e over 45, la trasgressione non ha età: il lato piccante e proibito di Forlì

  • Dopo la collisione cade sull'asfalto, le auto lo schivano: paura in A14 per un centauro

  • Oltre un milione di spettatori per il servizio sull'ospedale di Forlì in onda su Rai Tre

  • La "Panda" diventa un'auto stupefacente: la droga era nascosta nel pianale, tre arresti

Torna su
ForlìToday è in caricamento