menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hockey, il Forlì strappa un pareggio a Montebelluna

Dopo una vittoria e una sconfitta, nella terza uscita stagionale la Libertas Hockey Forlì mette a statistica anche l’ultimo risultato possibile, pareggiando 8-8 in casa dei Raiders Montebelluna

Dopo una vittoria e una sconfitta, nella terza uscita stagionale la Libertas Hockey Forlì mette a statistica anche l’ultimo risultato possibile, pareggiando 8-8 in casa dei Raiders Montebelluna al termine di una partita aperta ed avvincente per tutti e 50 i minuti di gioco. I romagnoli si presentavano in terra veneta con un roster fortemente rimaneggiato (indisponibili Andrea Bandini, Luca Rosetti, Stefano Carbonari e Filippo Fuschini) ma non per questo meno agguerrito. Tuttavia, dopo nemmeno due minuti dal fischio di inizio e con i forlivesi ancora intenti ad adattarsi alle dimensioni e al fondo della pista di gioco, erano i Raiders a portarsi in vantaggio (1-0).

La Libertas reagiva prontamente pareggiando con Fabio Ricci, peccato che nei successivi due minuti il Montebelluna riuscisse a infilare altre due volte l’estremo difensore romagnolo Luca Regno, scarsamente aiutato dalla propria difesa (3-1). Subito dopo l’arbitro fischiava un fallo ai Raiders e nella conseguente situazione di superiorità numerica (powerplay) i forlivesi accorciavano le distanze con Devis Montanari (3-2).

Una manciata di secondi più tardi il Montebelluna si portava sul 4-2, così che il numero delle reti complessivamente segnate saliva a 6 in nemmeno 10 minuti di gioco, a testimonianza di una certa leggerezza difensiva delle due compagini. A mantenere in partita la Libertas era ancora Ricci, firmando la personale doppietta (4-3), poi fino all’intermezzo la situazione rimaneva invariata nonostante i repentini capovolgimenti di fronte e le numerose iniziative offensive di entrambe le squadre.

Nella ripresa erano i romagnoli a prendere in mano le redini della partita, pareggiando con Montanari e portandosi in vantaggio, per la prima volta nella partita, con Michele Rossi (4-5). La gara entrava nel vivo: nei successivi quattro minuti Montebelluna pareggiava, poi Luciano DeBlasio ripristinava il vantaggioforlivese (5-6). I Raiders non ci stavano, sostituivano il portiere e con ulteriore colpo di reni pareggiavano nuovamente lo scorer (6-6).

Una partita così equilibrata e corretta rischiava di essere compromessa dall’ufficiale di gara, che nell’arco di quaranta secondi fischiava due penalità alla Libertas Hockey, lasciandola in situazione di doppia inferiorità numerica. I Raiders ringraziavano e cinicamente ne approfittavano siglando due reti (8-6). A cinque minuti dalla sirena, con due goal di vantaggio, i veneti hanno forse pensato di avere finalmente in pugno la vittoria, ma i romagnoli non desistevano: Montanari piazzava nuovamente il disco alle spalle del portiere avversario, mettendo il sigillo alla sua prima tripletta (hattrick) stagionale, poi il capitano Antonio Vestrucci segnava la rete del pareggio.


Nei secondi finali entrambe le formazioni tentavano il tutto per tutto con arrembanti azioni offensive e ai forlivesi veniva negata un’ultima situazione di superiorità numerica per un fallo (gancio di bastone) su Michele Rossi che però, incredibilmente, l’arbitro non ravvisava. Così la sirena fissava il punteggio di 8-8.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento