Hockey, la Libertas si conferma seconda in classifica dopo avere battuto Civitavecchia

I laziali si presentavano al Pattinodromo "Parco Incontro" con un roster ridotto ai minimi termini e dopo un'iniziale fase di studio i romagnoli rompevano gli indugi con Robin Mazzoni

Netta vittoria per la Libertas Hockey Forlì, che sconfiggendo 9-1 gli Snipers Rosati Utensili Civitavecchia, domenica, si conferma al secondo posto della classifica del Campionato Nazionale di hockey inline di serie A2, a due giornate dal termine del girone preliminare della stagione regolare. I laziali si presentavano al Pattinodromo “Parco Incontro” con un roster ridotto ai minimi termini e dopo un’iniziale fase di studio i romagnoli rompevano gli indugi con Robin Mazzoni servito da Fabio Ricci (1-0). Gli faceva eco un minuto più tardi la rete di Devis Montanari, che ricevuto il disco da Luca Rosetti si involava in attacco insaccando il disco alle spalle del portiere avversario (2-0).

Gli Snipers approfittavano della prima penalità fischiata ai padroni di casa per accorciare in situazione di superiorità numerica, ma poco dopo la Libertas ribadiva il proprio vantaggio con il capitano Antonio Vestrucci servito da Montanari e sul punteggio di 3-1 le formazioni rientravano negli spogliatoi per l’intervallo. Nella ripresa meno di un minuto era sufficiente a capitan Vestrucci per restituire l’assist a Montanari, che senza farsi pregare siglava il 4-1. Tra i pali romagnoli i provvidenziali salvataggi del giovane Livio Morri non facevano rimpiangere l’ancora infortunato portiere titolare Luca Regno e consentivano ai compagni di spingersi all’attacco in tutta tranquillità.

L’arbitro coglieva in fallo il Civitavecchia e la Libertas non mancava di concretizzare il suo primo power play della serata con un tiro al volo di Lorenzo Rosetti su passaggio di Ricci (5-1). I laziali accusavano il colpo e per i successivi cinque minuti staccavano la spina incassando ulteriori tre marcature forlivesi: prima il bomber Montanari firmava la personale tripletta (hat trick) su assist di Martina Succi (6-1), poi non contento calava addirittura il poker del 7-1, questa volta su assist di Vestrucci, infine Lorenzo Rosetti, sempre in power play e ancora al volo batteva l’estremo difensore avversario (8-1).

A cinque minuti dalla sirena Morri si avvicendava con il backup Lorenzo Babini, che al suo esordio stagionale in pista non deludeva le aspettative, mostrandosi all’altezza della situazione. Nei minuti finali capitan Vestrucci, imbeccato da Montanari, chiudeva lo scorer con la nona ed ultima marcatura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, sfiorato il colpaccio da oltre 67 milioni: si consola con una bella vincita

  • Elezioni regionali, l'Emilia Romagna elegge il nuovo presidente: la diretta dello spoglio, tutti i dati

  • Rapina con la pistola e strattona la farmacista terrorizzata, arrestato nel giro di due giorni

  • L'auto sfreccia ad alta velocità, scatta l'inseguimento sulla via Emilia: alla guida c'era uno spacciatore

  • Travolge una passante nei pressi del centro commerciale e non si ferma. Trovata grazie alle telecamere di ultima generazione

  • Elezioni, i programmi a confronto in 7 domande uguali per 7 candidati: queste le loro priorità e proposte

Torna su
ForlìToday è in caricamento