Sport

Il 2013 si chiude nel migliore dei modi per la NHB Crew di Forlì

Il team forlivese si è presentato al PalaLuiss di Roma sotto l’egida del Rio Grappling Club, rinomata scuola a cui la NHB Crew si è recentemente affiliata

Il 2013 si chiude nel migliore dei modi per la NHB Crew di Forlì, che scesa a Roma per disputare la sesta edizione della Coppa Italia di Grappling No-Gi (lotta finalizzata alla sottomissione dell’avversario con leve articolari o strangolamenti e senza l’utilizzo del kimono), torna in terra romagnola con un bottino complessivo di 9 medaglie, di cui 3 ori, 3 argenti e 3 bronzi.

Il team forlivese si è presentato al PalaLuiss di Roma sotto l’egida del Rio Grappling Club, rinomata scuola a cui la NHB Crew si è recentemente affiliata. Sette gli atleti portati da coach Giacomo Gentile in terra laziale: Eleonora Tassinari (classe A -53kg e A -58kg), Bordandini Stefano (classe A -77kg veterans e classe B -77kg senior), Nicola Ambrogetti (classe C -84kg senior), Marco Rapetti (classe D -66kg senior), Vladimir Vanyushenko (classe D -77kg senior), Andrea Ariano (classe D -77kg) e Andrea Grillandi (classe D -85kg e D +85kg cadetti). A fargli agguerrita concorrenza circa 300 atleti provenienti da ogni parte di Italia.

Il torneo iniziava tutto in salita per Eleonora Tassinari, unica donna della spedizione nonché lottatrice di punta del team forlivese, che nelle settimane precedenti si era sottoposta a dieta ferrea e allenamenti serrati pur di rientrare nella categoria -53kg e invece una volta sul posto doveva constatare la mancanze di avversarie in questa classe, mettersi d’ufficio la medaglia d’oro al collo, e accettare di combattere in una classe di peso superiore, la A -58 kg. Le veniva assegnata non un’avversaria qualsiasi, ma la quotatissima Pamela Petrucci, a cui comunque Eleonora teneva testa sfoggiando ottima preparazione fisica ed ottimi takedown, finché un “arm bar” non la costringeva alla resa. Nel secondo match, invece, la Tassinari piegava l’avversaria con un netto 10 a zero e così l’atleta originaria di Dovadola si metteva al collo l’argento.

Nella categoria veterans A -77kg, Bordandini Stefano si aggiudicava meritatamente l’incontro e l’oro, mentre tra i senior B -77kg usciva sconfitto al termine di un match in cui subiva soprattutto la miglior condizione fisica dell’avversario. Veniva comunque ripescato e questa volta la sua ghigliottina gli valeva un bronzo. Subita la finalizzazione dell’avversario nel primo match, nel proseguo del torneo Nicola Ambrogetti riusciva finalmente ad esprimere al meglio il proprio grappling e immobilizzando ripetutamente il malcapitato di turno a suon di “kata gatame” si metteva al collo un meritato argento.

Con soli due mesi di pratica, l’esordiente Marco Rapetti ha piacevolmente sorpreso tutti con due vittorie e una sconfitta che gli sono valsi il bronzo e avrebbero potuto significare anche l’argento con un po’ di concentrazione in più e soprattutto se l’atleta non fosse stato costretto, causa errore nei tabelloni, a dover disputare nuovamente un match contro un avversario che aveva appena battuto.
L’inesperienza ha condizionato anche gli incontri di Andrea Ariano e Vladimir Vanyushenko, entrambi sconfitti nei primi match disputati, con Vanyushenko che comunque riusciva a portare a casa il bronzo in classe D -77kg senior.

Per concludere, l’atleta più giovane della spedizione, Andrea Grillandi, si trovava a gareggiare nella categoria superiore causa assenza di avversari in quella di appartenenza (D -58kg cadetti) e sul tatami affrontava senza alcun timore un avversario tecnicamente e fisicamente più forte: alla fine ne usciva sconfitto, ma dava grande prova di carattere, mostrando tutto il proprio potenziale. Per lui due medaglie, l’oro d’ufficio nei D -58kg e l’argento nei +85kg.

A Forlì NHB Crew divulga le Arti Marziali Miste rendendole accessibili al maggior numero possibile di persone. Istruttori qualificati tengono corsi di MMA, Grappling, Brazilian Jiu Jitsu e Functional Training per amatori e agonisti, presso la sede in via Cervese 181, località Carpinello. Per informazioni visitate www.nhbcrew.it o telefonate al 389 5837054.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 2013 si chiude nel migliore dei modi per la NHB Crew di Forlì

ForlìToday è in caricamento