menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Circolo Schermistico in azione a Pisa

Anche quest'anno è Pisa ad ospitare la gara conclusiva del Circuito Europeo Cadetti under 17 a conferma dell'ottimo lavoro svolto dall'organizzazione nelle passate edizioni che l'EFC (European Fencing Confederation)

Anche quest'anno è Pisa ad ospitare la gara conclusiva del Circuito Europeo Cadetti under 17 a conferma dell'ottimo lavoro svolto dall'organizzazione nelle passate edizioni che l'EFC (European Fencing Confederation) ha voluto ulteriormente premiare affidandole anche la prova di Sciabola. Il programma delle gare prevedeva le prove - maschile e femminile - di Spada nella giornata di venerdi, quelle di fioretto il sabato e domenica sciabola.

Il Circolo Schermistico Forlivese si è presentato solo nell'arma non convenzionale, con quattro atleti, due in campo maschile (Efrosinin ePiani) e due in quello femminile (Billi e Spazzoli), tra i 119 iscritti. Nel proprio girone Alexei Efrosinin - partito come testa di serie - si è aggiudicato, 5
incontri su 6, sconfitto solo dal debuttante Leonardo Forti. Più ostico, sulla carta, il girone di Matteo Piani che si è aggiudicato solo tre incontri, non riuscendo a centrare la qualificazione diretta al tabellone dei 64 raggiumgendolo  poi solo dopo aver eliminato il russo Roman Pikot col punteggio di 15-11.

Nel turno successivo ha incontrato il reggiano Federico Vismara, atleta più giovane ma in grande ascesa, dal quale veniva regolato col punteggio di 15-11. Il percorso delle dirette di Alexei, nonostante il discreto piazzamento dopo i gironi (8° posto) con il conseguente passaggio di diritto al tabellone dei 64, si presentava subito ostico per il nostro atleta; il primo avversario, Artem Vasiukhin della Federazione Russa, si dimostrava tutt'altro che malleabile cedendo al nostro solo nelle battute finali (15-13).

Anche l'avversario successivo, il lombardo Cristiano De Servi, al debutto nelle gare del Circuito Europeo, ma più volte in evidenza nelle gare nazionali della categoria, è riuscito a tenere in bilico il risultato per buona parte della gara, arrendendosi alla distanza alla maggiore classe di Alexei. Il tabellone dei 16 ha riservato, però, la sgradita sorpresa di dover incontrare Giacomo Saverio Conca Dioguardi, schermidore in forza ad una delle più prestigiose societa schermistiche italiane – la Mangiarotti di Milano - giunto molto determinato a questo appuntamento.

Più volte, durante lo svolgimento dell'assalto, il nostro ci ha dato l'impressione di poter volgere il risultato a proprio favore, ma alla fine ha prevalso il milanese che, incoraggiato dalla vittoria contro uno dei favoriti, è volato verso la finale persa per una sola stoccata contro l'udinese Gabriele Bianco. Nella gara femminile, come accennato in precedenza, il C.S.F. ha visto dimezzato la propria partecipazione dal forfait di Valeria Spazzoli a causa dell'influenza.

Unica schermitrice, quindi, scena in pedanaSara Billi, alla sua seconda partecipazione in una gara del Circuito Cadetti. Il girone eliminatorio lo ha concluso in modo soddisfacente con quattro vittorie, anche abbastanza nette, e due sconfitte di misura contro avversarie più esperte. In virtù di questi risultati poteva accedere direttamente al tabellone dei 64 dove l'aspettava la ravennate Martina Ascani, desiderosa di riscatto dopo le ultime prestazioni non entusiasmanti.


Nonostante la solita prova di tenacia della nostra atleta che, unita ad una tecnica in costante progresso, spesso ci ha abituato ad exploit anche inattesi, il risultato è stato in bilico solo nella prima parte, poi è prevalsa la maggiore esperienza della ravennate all'ultimo anno cadetti, che chiudeva col punteggio di 15-10. Comunque il 38° posto finale è senza dubbio un risultato positivo per un'atleta ancora fuori dalla categoria Cadetti, che confidiamo di vedere tra le protagoniste, anche a livello europeo, negli anni a venire.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento