menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il derby di Romagna porta la firma indelebile del Gaetano Scirea

Nota di merito anche per i due under in cabina di regia: positiva la parte finale di gara di Rossi mentre ancora una volta da applausi l’apporto di Cinti

Il derby di Romagna porta la firma indelebile della squadra di Alessandro Tumidei, con una ripresa da 47 punti segnati e nel terzo periodo appena due liberi concessi senza canestri dal campo (parziale 2-14, film mai visto prima). Come spesso accaduto nel corso di questo avvio di stagione, il Gaetano Scirea strappa l’ennesimo (4° su sei uscite) e fondamentale referto rosa grazie ad una difesa a tratti invalicabile ed a una prestazione corale di prim’ordine.

Nella prima parte di gara, ancora con Angeletti ed Emiliano Solfrizzi schierati nello starting five, i bianconeri arrancano in avvio (11-5 al 5’) ma appare subito evidente come Lugo sia aggrappata alla vena realizzativa di Masrè e soprattutto l’ex R.Ravaioli (14 al riposo con ben 4 triple realizzate) mentre dall’altra parte un indemoniato Ricci dalla panca va in doppia cifra già al 15’. Dopo la pausa succede quanto descritto: una sola squadra in campo, con grande determinazione e caparbietà sono praticamente due canestri di S.Ravaioli a scavare il parziale decisivo (44-56 al 32’); per i locali è notte fonda anche perché un Bracci stellare (17+9 rimbalzi e 7 falli subiti) ed un capitan Enrico Solfrizzi in versione deluxe –solita impeccabile difesa ma anche 13+6 con 4/6 dal campo – legittimano una evidente supremazia.

Nota di merito anche per i due under in cabina di regia: positiva la parte finale di gara di Rossi mentre ancora una volta da applausi l’apporto di Cinti, sempre più inserito nei meccanismi di gioco. Chiudere il primo mese di campionato col 66% di vittorie è davvero un dato da rimarcare, fondamentale il primo successo esterno stagionale senza dimenticare però che il vero obiettivo rimane quello della salvezza. Ora sotto con la big Ferrara al fortino PalaColombarone, poi le trasferte in serie di Montecchio ed Anzola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento